Puntadura (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Puntadura
Vir
Geografia fisica
Localizzazione Mare Adriatico
Coordinate 44°18′20.41″N 15°03′16.93″E / 44.305669°N 15.054703°E44.305669; 15.054703Coordinate: 44°18′20.41″N 15°03′16.93″E / 44.305669°N 15.054703°E44.305669; 15.054703
Arcipelago zaratino
Superficie 22,08[1] km²
Sviluppo costiero 31,94[1] km
Altitudine massima 112,2[2] m s.l.m.
Geografia politica
Stato Croazia Croazia
Regione zaratina
Centro principale Puntadura
Demografia
Abitanti 1.608 (2001)
Cartografia
Croatia - Vir.PNG
Mappa di localizzazione: Croazia
Puntadura
Puntadura

[3]

voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Puntadura (in croato Vir) è un'isola della Dalmazia nella regione zaratina, in Croazia; si trova a nord della città di Zara e fa parte dell'arcipelago zaratino[4]. Il suo nome deriva dal dalmatico Punta de Ura che deriva da ueru, ovvero "prato" o "pascolo".

Dagli anni settanta Puntadura è collegata alla terraferma da un ponte. I villaggi dell'isola sono: Puntadura (Vir), Berdonia[4] (Lozice) e Crisizza[4] (Torovi). Nella grande baia Sapavaz, a sud di Puntadura, c'è un fortino veneziano del XVII sec, chiamato Kaštel[4].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Puntadura è separata dall'isola di Pago dal canale di Pogliana Nuova[4] (Nova Povljana) ed è di fatto il prolungamento della penisola zaratina di Brevilacqua (Prilavka), da cui è divisa da uno stretto passaggio che i croati chiamano "guado" (Privlački gaz), attraversato dal ponte di collegamento. All'ingresso orientale dello stretto di Bevilacqua c'è un piccolo isolotto: Virić o Školjić, lungo circa 600 m[2] che non appariva nelle carte austriache dell'Ottocento in quanto faceva parte di Puntadura[4]. L'isola ha una superficie di 22,08 km²[1] e lo sviluppo costiero è di 31,94 km[1], ha un'elevazione massima di 112 m s.l.m.[2] (monte Bandira). Sulla costa occidentale dell'isola c'è un faro[5].

Il ponte che conduce a Puntadura

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ENHR) Tea Duplančić Leder, Tin Ujević e Mendi Čala, Coastline lengths and areas of islands in the Croatian part of the Adriatic Sea determined from the topographic maps at the scale of 1:25000 [Lunghezze delle linee di costa e aree delle isole nella parte croata del mare Adriatico definite in base alle mappe topografiche in scala 1:25000] (PDF), in Geoadria, vol. 9, nº 1, Zara, Hrvatski hidrografski institut [Istituto idrografico della Croazia], 2004, pp. 12-30. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  2. ^ a b c (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, preglednik.arkod.hr. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  3. ^ (HREN) Geografski i meteorološki podaci [Dati geografici e meteorologici] (PDF), in Statistički ljetopis 2005 [Annuario statistico 2005], Republika Hrvatska - Državni zavod za Statistiku [Repubblica di Croazia - Ufficio centrale di Statistica], 2005, pp. 42-56.
  4. ^ a b c d e f Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, 2008, Trebaseleghe (PD), Lint Editoriale, pp. 673-674.
  5. ^ Svjetionik Otok Vir, plovput.hr. URL consultato il 21 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]