Puntadura (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Puntadura
Vir
Vir-Bastion.jpg
Il fortino veneziano nella valle Sapavaz.
Geografia fisica
LocalizzazioneMare Adriatico
Coordinate44°18′20.41″N 15°03′16.93″E / 44.305669°N 15.054703°E44.305669; 15.054703Coordinate: 44°18′20.41″N 15°03′16.93″E / 44.305669°N 15.054703°E44.305669; 15.054703
Arcipelagozaratino
Superficie22,08[1] km²
Sviluppo costiero31,94[1] km
Altitudine massima112,2[2] m s.l.m.
Geografia politica
StatoCroazia Croazia
Regionezaratina
ComunePuntadura
Centro principalePuntadura
Demografia
Abitanti3000[3] (2011)
Cartografia
Croatia - Vir.PNG
Mappa di localizzazione: Croazia
Puntadura
Puntadura
voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Puntadura[4][5][6][7] (in croato Vir) è un'isola della Dalmazia settentrionale nella regione zaratina, in Croazia; si trova a nord della città di Zara e fa parte dell'arcipelago zaratino[6] Il suo nome deriva dal dalmatico Punta de Ura che deriva da ueru, ovvero "prato" o "pascolo". Amministrativamente appartiene al comune omonimo nella regione zaratina.

Dagli anni settanta Puntadura è collegata alla terraferma da un ponte. I villaggi dell'isola sono: Puntadura (Vir), Berdonia[6] (Lozice) e Crisizza[6] (Torovi). Nella grande valle Sapavaz[8][6] (uvala Sapavac), a sud di Puntadura, c'è un fortino veneziano del XVII sec, chiamato Kaštel[6].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Puntadura è separata dall'isola di Pago dal canale di Pogliana Nuova[9][6] (kanal Povljana) ed è di fatto il prolungamento della penisola zaratina di Brevilacqua[10] (Privlaka) da cui è divisa dallo stretto di Brevilacqua[10][7], che i croati chiamano "guado"[6] (Privlački gaz), e che è attraversato dal ponte di collegamento. Il tratto di mare compreso tra la parte meridionale di Puntadura e quella nord-occidentale della penisola di Brevilacqua si chiama rada di Brevilacqua[10] (Privlački zaton).

Il ponte che conduce a Puntadura

L'isola dà il nome al tratto di mare che si trova a sud-ovest: mare di Puntadura[11] (Virsko more). La sua superficie è di 22,08 km²[1] e lo sviluppo costiero è di 31,94 km[1], l'elevazione massima di 112 m s.l.m.[2] è quella del monte Bandiera[12] (Bandira) al centro dell'isola, chiamato anche San Giorgio[6] (Sv. Juraj). Sulla sua costa occidentale c'è un faro[13].

All'ingresso orientale dello stretto di Bevilacqua c'è un piccolo isolotto chiamato Scoglietto[14] (Školjić o Virić) lungo circa 600 m[2] e alto 2,6 m[2], con una superficie di 0,088 km²[15] e lo sviluppo costiero di 1,66 km[15], che non appariva nelle carte austriache dell'Ottocento in quanto faceva parte di Puntadura[6] 46°17′07″N 15°08′17″E / 46.285278°N 15.138056°E46.285278; 15.138056.

Foto satellitare: Puntadura nella parte centrale (vedi nota sull'immagine)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Duplančić, pp. 12-30.
  2. ^ a b c d (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  3. ^ (HREN) Statistički ljetopis Republike Hrvatske 2015/Statistical Yearbook of the Republic of Croatia 2015 [Annuario statistico della Repubblica di Croazia 2015] (PDF), Zagabria, Republika Hrvatska - Državni zavod za Statistiku [Repubblica di Croazia - Ufficio centrale di Statistica], dicembre 2015, p. 47. URL consultato il 28 aprile 2016.
  4. ^ Vadori, p. 619.
  5. ^ Rizzi, pp. 343-345.
  6. ^ a b c d e f g h i j Alberi, pp. 673-674.
  7. ^ a b Carta di cabottaggio del mare Adriatico[collegamento interrotto], foglio V, Milano, Istituto geografico militare, 1822-1824. URL consultato il 23 ottobre 2017.
  8. ^ Vadori, p. 603.
  9. ^ Vadori, p. 454.
  10. ^ a b c Vadori, p. 524.
  11. ^ Vadori, p. 620.
  12. ^ Vadori, p. 392.
  13. ^ Svjetionik Otok Vir, su plovput.hr. URL consultato il 21 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2016).
  14. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 582, ISBN 978-88-85339293.
  15. ^ a b (HR) Državni program [Programma Nazionale] (a cura di), Pregled, položaj i raspored malih, povremeno nastanjenih i nenastanjenih otoka i otočića [Analisi, posizione e schema di isolotti e piccole isole, periodicamente abitati e disabitati] (PDF), su razvoj.gov.hr, 2012, p. 21. URL consultato il 04 marzo 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7583008-5