Pugnale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il simbolo tipografico omonimo, vedi Obelisco (tipografia).
Pugnale
Thinktank Birmingham - object 1885S00224(1).jpg
Un pugnale facente parte della collezione del museo di Thinktank, a Birmingham in Inghilterra.
TipoColtello
OriginePreistoria
voci di armi bianche presenti su Wikipedia

Il pugnale è un'arma bianca da taglio. Si tratta di un tipo di coltello dotato di determinate caratteristiche che lo rendono adatto al combattimento corpo a corpo. Tra queste ricorrono una guardia trasversale per evitare che la mano scivoli dal manico sulla lama quando si effettua un affondo, una punta acuminata per una migliore penetrazione e filo doppio taglio per poter sferrare fendenti con entrambi i lati della lama. Ci sono tuttavia esemplari studiati esclusivamente per l'affondo, dotati quindi di una punta acuminata ma sprovvisti del filo.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Provenendo dal coltello, uno dei primi strumenti creati dall'uomo, il pugnale sicuramente è stato una delle prime armi ad essere utilizzata. Inizialmente era una semplice lama di selce scheggiata così da oppenere uno o più taglienti. Questi manufatti erano sia utensili da taglio, quindi utilizzati per la preparazione del cibo e per la costruzione di strumenti di legno, sia all'occorrenza armi bianche utilizzate negli scontri ravvicinati. Dal primo conflitto mondiale divenne anche parte dell'armamento del soldato degli eserciti belligeranti e tuttora è quasi sempre presente al fianco del soldato moderno. Si differenzia dal coltello per la presenza del filo anche nella parte superiore della lama.

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 37301
Armi Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi