Polenta e osei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Polenta e osei
Speo osei.jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniVeneto
Lombardia
Dettagli
Categoriasecondo piatto
Ingredienti principalipolenta
allodole
pancetta
 
Polenta e osei
Polenta e osei (dolce).jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLombardia
Zona di produzioneBergamasco
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principalipolenta
zucchero
marmellata
pasta di mandorle
 

Polenta e osei è uno dei piatti tipici veneti, bergamaschi e bresciani ed esiste in due versioni, molto diverse fra di loro: una dolce e l'altra salata[1].

Versione salata[modifica | modifica wikitesto]

La versione salata prevede che gli uccellini (come allodole, fringuelli, peppole, tordi, passeri o quaglie) vengano cucinati allo spiedo sul fuoco del camino o in padella (solitamente oblunga) con lardo tagliato a fette sottili e salvia e serviti con il loro intingolo accompagnato da polenta onta[2][3].

Versione dolce[modifica | modifica wikitesto]

Polenta e osei dolce è una specialità di Bergamo, costituita da polenta dolce ricoperta da pasta di mandorle gialla decorata con uccelletti di cioccolata o marzapane[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Polenta e osei, su Camera di Commercio di Bergamo. URL consultato il 27 Novembre 2017.
  2. ^ Ricetta Polenta e osei, su Cucchiaio d'Argento. URL consultato il 27 Novembre 2017.
  3. ^ Polenta e osei - La ricetta di Buonissimo, su La ricetta di Buonissimo. URL consultato il 27 Novembre 2017.