Please Don't Touch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Please Don't Touch
ArtistaSteve Hackett
Tipo albumStudio
Pubblicazione1978
Durata38:35
Dischi1
Tracce10
GenereRock progressivo
EtichettaCharisma Records
ProduttoreSteve Hackett e John Acock
Steve Hackett - cronologia
Album precedente
(1975)
Album successivo
(1979)

Please Don't Touch è un album musicale di Steve Hackett uscito nel 1978. Fu il secondo pubblicato come solista ed il primo dopo l'uscita del chitarrista dai Genesis. L'album è stato ripubblicato nel 2005 dalla Camino Records con tre bonus track e nel 2016 con il nuovo remaster di Steven Wilson anche in multicanale 5.1 in CD/DVD Audio dalla Virgin Records.

L'album contiene molti degli spunti compositivi che non riuscirono a sfociare nei lavori coi Genesis e consentirono ad Hackett di esprimere quegli aspetti musicali che non incontravano l'approvazione del resto del gruppo.

L'album vede la presenza di numerosi ospiti di fama internazionale come Randy Crawford, l'icona folk statunitense Richie Havens, il batterista e il cantante dei Kansas Phil Ehart e Steve Walsh, oltre al collaboratore di Frank Zappa Tom Fowler ed al batterista in concerto dei Genesis Chester Thompson.

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Artista[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Narnia[1] - 4:05
  2. Carry on Up the Vicarage[2] - 3:11
  3. Racing in A - 5:07
  4. Kim - 2:13
  5. How Can I? - 4:38
  6. Hoping Love Will Last - 4:23
  7. Land of 1000 Autumns - 1:38
  8. Please Don't Touch - 3:39
  9. The Voice of Necam - 3:11
  10. Icarus Ascending - 6:27

Bonus tracks nell'edizione del 2005[modifica | modifica wikitesto]

  1. Narnia (voce di John Perry) - 3:36
  2. Land of 1000 Autumns / Please Don't Touch (live) - 7:53
  3. Narnia (versione alternativa) - 4:30
  • Tutti i brani sono di Steve Hackett.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo