Pietro Torrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pietro Torrini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Squadre di club1
19??AS Sestese? (?)
1948-1952Fiorentina3 (0)
1952-1954Brescia19 (0)
1954-1956Catanzaro63 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pietro Torrini (Sesto Fiorentino, 22 settembre 1930Pavia, 28 ottobre 1956) è stato un calciatore italiano, di ruolo difensore.

Era conosciuto anche come Torrini II per distinguerlo dal fratello maggiore, anch'egli calciatore, Celso Torrini.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Militò nella Sestese prima di venire ingaggiato dalla Fiorentina nel 1948.

Con i viola esordì in Serie A il 12 giugno 1949, nella sconfitta esterna per 2-0 contro il Torino. Con i fiorentini giocò in quattro anni di militanza 3 incontri, tutti nella massima serie italiana.

Passò al Brescia nel 1952[1], militando per due stagioni in cadetteria.

Nel 1954 fu ingaggiato dal Catanzaro, club di terza serie. Con i calabresi giocò sino alla morte, avvenuta il 28 ottobre 1956, durante l'incontro di campionato contro il Pavia[2][3], in seguito ad un colpo di testa fatale, eseguito sull'allacciatura di un pesante pallone di cuoio dell'epoca, che ne provocò lo svenimento e l'emorragia successiva. (Quasi un anno prima, morì anche il giocatore di cui era diventato sostituto, Marco Mariuzza, durante la partita Pavia - Catanzaro, nella città calabrese, il 07 ottobre 1955, in seguito ad uno scontro di gioco subito durante la partita Piacenza - Catanzaro, nella quale riportò una ferita che provocò un'infezione setticemica qualche giorno più tardi.)

A lui è dedicato lo stadio della sua città natale, Sesto Fiorentino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Pietro Torrini, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.