Picenze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Picenze
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia dell'Aquila-Stemma.png L'Aquila
Comune Barisciano-Stemma.png Barisciano
Territorio
Coordinate 42°19′24″N 13°31′59″E / 42.323333°N 13.533056°E42.323333; 13.533056 (Picenze)Coordinate: 42°19′24″N 13°31′59″E / 42.323333°N 13.533056°E42.323333; 13.533056 (Picenze)
Altitudine 850 m s.l.m.
Abitanti 575
Altre informazioni
Cod. postale 67021
Prefisso 0862
Fuso orario UTC+1
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti picenzari
Patrono San Martino di Tours, san Valentino
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Picenze
Picenze

Picenze è l'unica frazione del comune di Barisciano, in provincia dell'Aquila. Comprende le località di San Martino, Villa di Mezzo e Petogna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo fu costruito dai Normanni, e fu legato alle sorti di Barisciano e della vicinissima Poggio Picenze, borgo fortificato più a sud, dotato di un castello.

Anche questo borgo nel 1254 partecipò alla fondazione dell'Aquila, e nel 1424 dovette combattere contro Braccio da Montone in guerra con il capoluogo amiternino. Il feudo vide un notevole sviluppo con la dominazione aragonese e poi spagnola. L'ultimo barone feudatario fu della famiglia Pignatelli di Napoli. Fu devastato dal terremoto del 1703.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Santa Maria della Consolazione[modifica | modifica wikitesto]

Si trova al cimitero, ed è stata costruita nel XVI secolo. È in stile rinascimentale ed è composta da una pianta ottagonale irregolare, ossia il corpo principale del tempio, e un piccolo edificio annesso per ospitare i pellegrini. La chiesa esterna ha come devozione un portale rinascimentale e una finestra centrale. Il campanile è a vela. L'interno ha l'altare in fondo, all'estremità opposta l'entrata principale. Vi sono stucchi barocchi suo lati e i colonnati a pilastro.

Altri monumenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di Santa Maria di Picenze, in località Petogna
  • Chiesa di San Martino, nel quartiere omonimo
  • Torre medievale circolare

Terremoto del 6 aprile 2009[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Terremoto dell'Aquila del 2009.

Il territorio di Picenze è stato interessato dal terremoto dell'Aquila del 2009, di magnitudo Richter (Ml) 5.9, avvenuto ad una profondità di circa 10 km. Non sono stati registrati danni a persone, ma il patrimonio architettonico è stato gravemente compromesso, con lesioni e crolli.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Le tre località sono collegate da un'unica sinuosa strada comunale che sale dalla strada statale 17 dell'Appennino Abruzzese e Appulo Sannitico, presso il bivio del cimitero e della chiesa della Madonna della Consolazione, ad una distanza di 15 km circa da L'Aquila.

I tre centri si trovano sul monte di Picenze, a sud-est della catena del Gran Sasso, di fronte alle montagne del Velino-Sirente, dominano la piana della media Valle dell'Aterno (Conca aquilana).

Il territorio fa parte della Comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli

San Martino (850 m s.l.m.)[modifica | modifica wikitesto]

San Martino è il centro rurale più popolato dei tre. Deve il suo nome al Santo patrono San Martino di Tours, la cui festa si celebra 11 novembre ed alla cui memoria è dedicata la chiesa parrocchiale situata al centro del paese.

Villa di Mezzo (800 m s.l.m.)[modifica | modifica wikitesto]

È la località più piccola di Picenze e la meno popolata. Il suo Santo protettore è San Valentino. Oltre a un fontanile d'epoca moderna, si conserva una chiesetta rurale.

Petogna (760 m s.l.m.)[modifica | modifica wikitesto]

Petogna, come Villa Di Mezzo, venera San Valentino quale Santo patrono e dedica al suo culto una piccola chiesa campestre situata in mezzo al bosco omonimo, poco fuori del centro rurale. Petogna conserva e custodisce: il palazzo nobiliare cinquecentesco della famiglia spagnola dei marchesi Ximenes e la grande chiesa parrocchiale, edificata dalla stessa famiglia nel XVII secolo, denominata Santa Maria di Picenze Extra moenia per differenziarla da Santa Maria di Picenze Intra moenia a L'Aquila.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Ogni anno nei giorni 17 e 18 di agosto presso l'edificio scolastico tra San Martino e Villa di Mezzo, si svolge la sagra degli Strozzapreti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo