Passo dell'Aprica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Passo dell'Aprica
Centro del paese di Aprica.jpg
Passo dell'Aprica
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaSondrio Sondrio
Località collegateCorteno Golgi
Teglio
Altitudine1 181 m s.l.m.
Coordinate46°09′01.9″N 10°08′58.59″E / 46.150527°N 10.149608°E46.150527; 10.149608Coordinate: 46°09′01.9″N 10°08′58.59″E / 46.150527°N 10.149608°E46.150527; 10.149608
InfrastrutturaStrada Statale 39 Italia.svg del Passo di Aprica
Costruzione del collegamento1848
Pendenza massima6%
Lunghezza29,08 km
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Passo dell'Aprica
Passo dell'Aprica

Il passo dell'Aprica (1 181 m s.l.m.[1]) è un valico alpino della Lombardia che mette in comunicazione la Valtellina con la val Camonica ed è il confine amministrativo tra le provincia di Brescia e la provincia di Sondrio. Sul passo si trova l'omonimo comune, importante centro turistico.

A causa della sua altitudine non eccessiva ha da sempre rappresentato la via di comunicazione preferenziale per scendere dall'alta Valtellina alla pianura padana centro-orientale; le alternative sono infatti il passo del Gavia ed il passo del Mortirolo che si trovano ad altitudini maggiori e che presentano tracciati più impegnativi.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Nei mesi invernali è possibile praticare lo sci alpino, mentre in quelli estivi è possibile effettuare escursioni a piedi o in bicicletta.

Al passo sono arrivate numerose tappe del Giro d'Italia:

Anno Giorno Tappa Partenza da Vincitore Nazione
1962 3 giugno 15ª Moena Vittorio Adorni Italia Italia
1990 7 giugno 17ª Moena Leonardo Sierra Venezuela Venezuela
1991 10 giugno 15ª Morbegno Franco Chioccioli Italia Italia
1994 5 giugno 15ª Merano Marco Pantani Italia Italia
1996 3 giugno 21ª Cavalese Ivan Gotti Italia Italia
1999 3 giugno 21ª Madonna di Campiglio Roberto Heras Spagna Spagna
2006 27 maggio 20ª Trento Ivan Basso Italia Italia
2010 28 maggio 19ª Brescia Michele Scarponi Italia Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Club Alpino Italiano - sezione di Brescia (a cura di), Guida alpina della provincia di Brescia, 2ª ed., Brescia, Industrie Grafiche Bresciane, 1985 [1889], p. 2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Webcam Aprica