Palazzo Marina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Marina
Palazzo Marina - Roma.jpg
Vista prospettica di Palazzo Marina all'incrocio con via Flaminia
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
LocalitàRoma
IndirizzoLungotevere delle Navi
Coordinate41°54′55.16″N 12°28′17.84″E / 41.915324°N 12.471622°E41.915324; 12.471622Coordinate: 41°54′55.16″N 12°28′17.84″E / 41.915324°N 12.471622°E41.915324; 12.471622
Informazioni generali
Condizioniin uso
Inaugurazione28 ottobre 1928[1]
StileEclettico, Liberty
Area calpestabile62.335 m²[2]
Realizzazione
ArchitettoGiulio Magni

Palazzo Marina è un edificio storico di Roma in stile Eclettico e Neobarocco, opera dell'architetto Giulio Magni (nipote di Giuseppe Valadier[3]), che sorge sul lungotevere delle Navi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sede di numerosi uffici e della biblioteca centrale della Marina Militare, l'edificio, realizzato in mattoni e travertino con numerosi bassorilievi, sculture, decorazioni e vetrate che rimandano al mare, al suo ingresso principale lungo il fiume Tevere è circondato di palme ed è decorato con le ancore delle corazzate della imperiale e regia Marina austroungarica Tegetthoff (a sinistra) e Viribus Unitis (a destra).

Fu utilizzato come set per delle scene del film di Orson Welles "Il Processo", tratto dal Processo di Kafka. (Riferimento: http://www.imdb.com/title/tt0057427/locations)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. sul videodocumentario ufficiale
  2. ^ Cfr. a p. 64 in Michele Cosentino, Ruggero Stanglini, La Marina militare italiana, Edai, Firenze, 1993
  3. ^ Cfr. sulla pagina del sito della Marina Militare

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michele Cosentino, Ruggero Stanglini, La Marina militare italiana, Edai, Firenze, 1993

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]