PNL (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PNL
PNL logo and wordmark.svg
Paese d'origineFrancia Francia
GenereHip hop
Cloud rap
Periodo di attività musicale2008 – in attività
EtichettaQLF

PNL (acronimo di Peace N' Lovés cioè "pace e soldi" in argot) è un duo rap francese formato dai rapper Ademo (Tarik Andrieu) e N.O.S. (Nabil Andrieu) originari di Tarterêts, quartiere del comune di Corbeil-Essonnes, nella regione dell’Île-de-France.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tarik e Nabil sono figli di René Andrieu, un attivista ed ex narcotrafficante pieds-noirs di origine corsa, mentre la madre è di origini algerine[1]. Tarik nasce nel 1986 e Nabil nel 1989; i due vengono cresciuti dal padre[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordi[modifica | modifica wikitesto]

Ademo fa il suo debutto sulla scena rap nel 2008 con il mixtape Le son des Hall vol. 1, per poi pubblicare il vol. 2 nel 2011. Nel 2013 viene condannato a vari mesi di carcere per spaccio di stupefacenti. N.O.S. pubblica il suo mixtape d’esordio nel 2011 con il titolo di 365 Jours pour percer. Utilizza anche gli pseudonimi Calmement e Ladif. Ad ogni modo i due fratelli non ottengono grande visibilità e sono quasi sconosciuti a livello nazionale.

PNL[modifica | modifica wikitesto]

I due fratelli fondano il gruppo PNL nel 2016 , evolvendo significativamente il proprio stile, e pubblicano il mixtape/street album Que La Famille a marzo 2015. Il successo arriva nel corso del 2015 quando pubblicano il video del pezzo Le Monde ou Rien, girato alle Vele di Scampia[2]; la canzone viene inserita nel loro primo disco ufficiale: Le Monde Chico, pubblicato il 30 ottobre 2015. Tutti gli estratti ottengono milioni di visualizzazioni e i PNL si impongono come un vero e proprio fenomeno della musica francese, pur restando indipendenti da qualsiasi etichetta multinazionale; nel giro di cinque mesi l’album ottiene il disco d’oro in Francia (più di 50.000 copie vendute)[3].

Il 16 settembre 2016 esce il loro secondo disco ufficiale, Dans la Légende, che ottiene il disco d’oro nel giro di una settimana[4] e il platino non fannel giro di un mese (tra copie vendute e streaming)[5]. A maggio 2017, l'album viene certificato disco di diamante[6]. Tra 2016 e 2017 vengono pubblicati i video di numerosi estratti, in particolare con i brani Naha, Onizuka, Béné e Jusqu'au dernier gramme viene realizzata una serie in quattro cortometraggi, della durata complessiva di più di un'ora[7].

A conferma dell'interesse che i due fratelli suscitano anche a livello internazionale, i PNL vengono invitati a esibirsi al Coachella Valley Music and Arts Festival, evento musicale internazionale che si svolge ogni anno in California. Tuttavia Ademo, per via dei suoi precedenti penali, non ottiene il visto per entrare negli Stati Uniti e il duo francese deve cancellare le proprie esibizioni, inizialmente previste per il 16 e 23 aprile 2017[8].

Il 2018 segna il ritorno dei due fratelli con il pezzo À l'ammoniaque, il cui video è pubblicato su Youtube il 22 giugno. Il 10 agosto viene invece annunciato il singolo estivo 91's.[9] Il 5 aprile 2019 pubblicano il loro terzo disco ufficiale: Deux Frères.[10]

Stile[modifica | modifica wikitesto]

I PNL suonano cloud rap, corrente che mescola rap con beat lenti, malinconici ed eterei dalle sonorità chillwave e utilizzo di autotune per rendere il tutto più melodico. Le liriche sono caratterizzate da testi crudi che esprimono tristezza, male di vivere e descrivono l’emarginazione della vita nella banlieue, tra violenza e spaccio di droga. Inoltre sono ricorrenti i riferimenti a manga e fumetti quali Dragon Ball, Great Teacher Onizuka, cartoni animati quali Il re leone, Il libro della giungla, a videogiochi quali Zelda, Street Fighter, e a film come Scarface.[11]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Tarterêts, il quartiere d'origine dei PNL, è soprannominato le Zoo per via della violenza e del tasso di delinquenza che lo caratterizza[12]. Da lì Ademo e N.O.S. hanno preso spunto per i continui riferimenti a lungometraggi Disney quali Il re leone e Il libro della giungla, ma anche per i suoni onomatopeici che ricordano la giungla presenti in molti loro testi.
  • I PNL sono famosi anche per il fatto di non rilasciare alcun tipo di intervista a qualsiasi media, perché vogliono che sia solo la loro musica a parlare. Esiste solo un reportage fatto dalla rivista musicale statunitense The Fader, che ha anche dedicato la copertina del numero 104 (Giugno/Luglio 2016) al duo francese[13]. Anche quando il programma francese Planète Rap dell'emittente Skyrock FM ha loro dedicato la settimana dal 16 al 20 novembre 2015 non hanno rilasciato alcuna intervista, semplicemente lo studio è stato allestito con un tema differente ogni giorno, ispirato all'immaginario dei PNL[14]. A ottobre 2016, il magazine francese Society ha pubblicato un'inchiesta che ricostruisce la vita dei due fratelli prima del successo, grazie a testimonianze di alcuni amici, conoscenti e compagni di scuola[15].
  • I PNL non prendono parte a collaborazioni con altri artisti, esclusi quelli della propria cerchia che sono considerati parte della "famiglia". Parte di tale cerchia è per esempio il duo rap DTF, di cui fa parte il cugino di Ademo e N.O.S, che ha uno stile molto vicino a quello dei PNL (tanto da essere considerati quasi dei "cloni").
  • I movimenti di protesta studenteschi contro la riforma del Code du Travail nel 2016 hanno utilizzato come slogan il titolo del pezzo più celebre dei PNL: Le Monde Ou Rien (che a sua volta è chiaramente ispirato al film Scarface)[16].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 - Que La Famille
  • 2015 - Le Monde Chico
  • 2016 - Dans La Légende
  • 2019 - Deux Frères

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Society, n. 42, Octobre 2016, pp. 58 - 63
  2. ^ Articolo sui PNL a Scampia (in italiano), su stranieriincampania.it. URL consultato il 10 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2016).
  3. ^ Articolo del sito Melty.fr, del 19/03/2016 (in francese)
  4. ^ Articolo di Le Figaro (in francese), 26/09/2016
  5. ^ Articolo di Booska-P, principale portale di musica rap francese (in francese)
  6. ^ (EN) Booska-p, PNL disque de diamant avec « Dans la légende » !. URL consultato il 25 maggio 2017.
  7. ^ (FR) VIDÉO - PNL tease Jusqu'au dernier gramme, un avant-goût de la Partie 4, in melty, 6 luglio 2017. URL consultato il 3 agosto 2017.
  8. ^ (FR) Arthur Dubois 1, Privé de visa, PNL contraint finalement de renoncer à se produire à Coachella, in Le Figaro, 20 aprile 2017. URL consultato il 2 agosto 2017.
  9. ^ (FR) PNL - 91'S, in Rapunchline : C'est tout le rap français sur un seul site !, 10 agosto 2018. URL consultato il 12 agosto 2018.
  10. ^ Elia Alovisi, Redazione Noisey, I PNL volevano il mondo e ora non sanno che farsene, su Noisey, 5 aprile 2019. URL consultato il 5 aprile 2019.
  11. ^ Articolo di Noisey, 11/09/2015 (in italiano)
  12. ^ Articolo del sito francese Libération del 1998 che parla de "le Zoo" (in francese)
  13. ^ Articolo di The Fader dedicato ai PNL (in inglese), su thefader.com.
  14. ^ Video delle puntate di Planete Rap dedicate ai PNL, dal canale ufficiale di SkyrockFM
  15. ^ (FR) Society #42 | Society Magazine, su www.society-magazine.fr. URL consultato il 3 agosto 2017.
  16. ^ Articolo del settimanale francese L'Express (in francese)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN718148390862510830004 · WorldCat Identities (ENviaf-718148390862510830004
Hip hop Portale Hip hop: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hip hop