PBZ Zagreb Indoors 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PBZ Zagreb Indoors 2012
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Data 28 gennaio - 5 febbraio
Edizione 8a
Superficie Cemento indoor
Campioni
Singolare
Russia Michail Južnyj
Doppio
Cipro Marcos Baghdatis / Russia Michail Južnyj
Left arrow.svg 2011 2013 Right arrow.svg

Il PBZ Zagreb Indoors 2012 è stato un torneo di tennis giocato sul cemento indoor nella categoria ATP World Tour 250 series nell'ambito dell'ATP World Tour 2012. È stata la 8ª edizione del PBZ Zagreb Indoors. Si è giocato a Zagabria in Croazia dal 28 gennaio al 5 febbraio 2012.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Teste di serie[modifica | modifica wikitesto]

Nazionalità Atleta Ranking* Testa di serie
Croazia Croazia Ivan Ljubičić 30 1
Russia Russia Alex Bogomolov, Jr. 34 2
Russia Russia Michail Južnyj 35 3
Croazia Croazia Ivan Dodig 36 4
Italia Italia Andreas Seppi 40 5
Cipro Cipro Marcos Baghdatis 44 6
Paesi Bassi Paesi Bassi Robin Haase 53 7
Germania Germania Ivo Karlović 57 8
  • Ranking al 16 gennaio 2012.

Altri partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori che hanno ricevuto la wild card nel tabellone principale:

Giocatori passati dalle qualificazioni:

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: PBZ Zagreb Indoors 2012 - Qualificazioni singolare.

Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: PBZ Zagreb Indoors 2012 - Singolare.

Russia Michail Južnyj ha sconfitto in finale Slovacchia Lukáš Lacko per 6-2, 6-3.

  • È l'ottavo titolo in carriera per Youzhny.

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: PBZ Zagreb Indoors 2012 - Doppio.

Cipro Marcos Baghdatis / Russia Michail Južnyj hanno sconfitto in finale Croazia Ivan Dodig / Croazia Mate Pavić per 6-2, 6-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su zagrebindoors.com. URL consultato il 31 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2009).