Marco Chiudinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Chiudinelli
Chiudinelli US16 (29) (29569798380).jpg
Marco Chiudinelli nel 2016
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 186 cm
Peso 85 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 23 ottobre 2017
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 50-97 (34,01%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 52º (22 febbraio 2010)
Ranking attuale 214º (31 luglio 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2010)
Francia Roland Garros 2T (2010)
Regno Unito Wimbledon 1T (2010)
Stati Uniti US Open 3T (2006, 2009)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 27-54 (33,33%)
Titoli vinti 1
Miglior ranking 118º (2 novembre 2009)
Ranking attuale 166º (31 luglio 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2010)
Francia Roland Garros 1T (2009, 2010)
Regno Unito Wimbledon 1T (2003, 2010)
Stati Uniti US Open 2T (2010)
Palmarès
2014 Coppa Davis Svizzera Svizzera
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 31 luglio 2017

Marco Chiudinelli (Basilea, 10 settembre 1981) è un ex tennista svizzero, che nel 2014 ha conquistato la Coppa Davis con la Svizzera[1][2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marco Chiudinelli inizia la sua carriera da professionista nel 2000. Ha partecipato per la Svizzera in Coppa Davis negli anni 2005, 2007 e 2009, vincendo quattro match e perdendone altrettanti. Le sue migliori prestazioni nei Grandi Slam sono state nel 2006 e nel 2009 allo US Open dove, in entrambi i casi, raggiunse il terzo turno. Allo US Open 2006 si qualificò al 3º turno battendo il tennista spagnolo Feliciano López 3-6, 6-3, 4-6, 6-4, 6-3, ma successivamente fu battuto dal tennista francese Richard Gasquet 7-6(2), 6-3, 2-6, 7-6(2). Nel 2009, sempre allo US Open, ha raggiunto nuovamente il 3º turno battendo prima l'italiano Potito Starace al 1º turno, poi il russo Michail Južnyj 2-6, 7-6(3), 6-4, 6-3 al 2°. L'avventura nel Grande Slam americano del tennista svizzero è terminata al 3º turno, dove è stato battuto dall'allora 8° al mondo Nikolaj Davydenko. Sempre nel 2009, Marco ha partecipato al PTT Thailand Open battendo al 1º turno il tedesco Florian Mayer 6-3, 6-3, al 2° il russo Marat Safin in due set 6-3 7-6(4), per poi perdere ai quarti di finale con il francese Jo-Wilfried Tsonga. L'ultimo torneo del 2009 a cui Chiudinelli ha partecipato, è stato quello di Basilea nel quale ha raggiunto le semifinali, per poi essere battuto dal suo connazionale e numero 1 al mondo Roger Federer.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda doppio
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP World Tour Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 2 agosto 2009 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Svizzera Michael Lammer Rep. Ceca Jaroslav Levinský
Slovacchia Filip Polášek
7-5, 6-3

Finali perse (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda doppio
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP World Tour Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (3)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 16 luglio 2006 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Svizzera Jean-Claude Scherrer Rep. Ceca Jiří Novák
Romania Andrei Pavel
3-6, 1-6
2. 14 giugno 2009 Germania Gerry Weber Open, Halle (1) Erba Germania Andreas Beck Rep. Ceca Jaroslav Levinský
Slovacchia Filip Polášek
3-6, 4-6
3. 15 giugno 2014 Germania Gerry Weber Open, Halle (2) Erba Svizzera Roger Federer Germania Andre Begemann
Austria Julian Knowle
6-, 5-7, [10-12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Svizzera ha vinto la Coppa Davis, IlPost.it, 23 novembre 2014. URL consultato il 30 ottobre 2017.
  2. ^ Vincenzo Martucci, Tennis, Coppa Davis: Francia-Svizzera 1-3, Federer distrugge Gasquet per il trionfo, Gazzetta.it, 23 novembre 2014. URL consultato il 30 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN195144782957176846258