Oscar Brodney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Oscar Brodney (Boston, 18 febbraio 1907Los Angeles, 12 febbraio 2008) è stato uno sceneggiatore statunitense che, alla fine degli anni cinquanta e i primi anni sessanta, produsse anche alcuni film di intrattenimento.

Nel 1955 fu candidato al Premio Oscar per la sceneggiatura del film La storia di Glenn Miller (The Glenn Miller Story). Altri suoi lavori di successo sono stati La bella preda, Tammy and the Bachelor e la versione cinematografica dell'opera teatrale Harvey.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque e crebbe a Boston, figlio di un pescatore. Edward, uno dei suoi sei fratelli, sarebbe in seguito diventato pittore, particolarmente noto per le sue opere sulla seconda guerra mondiale. Oscar ebbe un'istruzione universitaria, frequentando la Boston University e Harvard, dove si laureò in legge. Diventato avvocato, prese a scrivere per hobby testi per gli spettacoli da night club, per il vaudeville e per la radio. Assieme al suo socio Jack Rubin, scrisse diversi soggetti per il cinema che però gli venivano regolarmente respinti finché all'Universal il produttore Bruce Manning non comperò una loro storia.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN101110899 · ISNI: (EN0000 0001 0929 3282 · LCCN: (ENno99077346 · GND: (DE139361677 · BNF: (FRcb13966528k (data)