Norman Macfarlane, barone Macfarlane di Bearsden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Norman Macfarlane Bruce, barone Macfarlane di Bearsden (5 marzo 1926), è un imprenditore scozzese.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la High School of Glasgow, nel 1945 è entrato nella Royal Artillery. Ha prestato servizio in Palestina tra il 1945 e il 1947. Dopo il congedo, nel 1949 ha fondato l'azienda di confezionamento NS Macfarlane & Co Ltd, che in seguito è divento il Macfarlane Group. Negli anni seguenti in azienda è stato amministratore delegato dal 1973 al 1990 e presidente del consiglio di amministrazione dal 1973 al 1998. Dal 1999 è presidente onorario del consiglio di amministrazione.

Macfarlane a partire dalla metà degli anni '60 ha svolto molte funzioni nell'economia e nelle organizzazioni imprenditoriali e sociali. Dal 1965 è stato presidente dell'Associazione dei cartolai di Gran Bretagna e Irlanda e presidente della categoria cartolai di Glasgow dal 1968 al 1970. Fino al 1972 è stato presidente del Glasgow HS Club. È stato anche membro del Consiglio della Confederazione dell'industria britannica in Scozia dal 1975 al 1981, membro del consiglio della camera di commercio di Glasgow dal 1976 al 1979, membro del consiglio di amministrazione dell'Agenzia scozzese per lo sviluppo dal 1979 al 1987 e membro della Royal Fine Art Commission for Scotland dal 1980 al 1982.

Dal 1975 è stato coinvolto nello Scottish National Ballet ed è stato membro del consiglio dal 1975 al 1983, vicepresidente dal 1983 al 1987 e presidente onorario dal 2001. È stato anche membro della commissione per le belle arti di Scozia dal 1980 al 1982, membro del consiglio e vicepresidente della Banca di Clydesdale dal 1980 al 1996 e membro del consiglio di Edimburgh Fund Managers dal 1980 al 1998.

Per i suoi servizi, nel 1982 è stato nominato Knight Bachelor.

È stato anche direttore di General Accident Fire & Life Assurance Corp dal 1984 al 1996, presidente dell'agenzia di sviluppo di Glasgow dal 1985 al 1992 e fiduciario del National Heritage Memorial Fund dal 1984 al 1997 e della National Gallery of Scotland dal 1986 al 1997.

Con lettere patenti del 29 luglio 1991 è stato nominato pari a vita con il titolo di barone Macfarlane di Bearsden, di Bearsden nel distretto di Bearsden e Milngavie.[1][2] Poco dopo è entrato nella Camera dei lord. Apparteneva al gruppo del Partito Conservatore.

Lord Macfarlane è stato patrono della Scottish Licensed Trade Association dal 1992, Lord Alto Commissario all'Assemblea Generale della Chiesa di Scozia nel 1992, 1993 e 1997.[1] È anche vice luogotenente di Dunbartonshire dal 1993, presidente onorario a vita di Diageo dal 1996 e della The Fine Art Soc plc dal 1998. Ricopre anche il ruolo di presidente dell'organizzazione di cura del cancro Tenovus in Scozia dal 2006 e di direttore di Culture and Sport Glasgow dal 2007.

Ha ricevuto lauree honoris causa presso l'Università di Strathclyde nel 1986, l'Università di Glasgow nel 1988, l'Università di Stirling nel 1992, l'Università di Edimburgo nel 1992, la Glasgow Caledonian University nel 1993 e l'Università di Aberdeen nel 1995. È anche membro onorario di Royal Incorporated. È membro del Glasgow Art Club dal 1969.[3]

Il 21 luglio 2016 si è ritirato dalla Camera dei lord.[4]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Knight Bachelor - nastrino per uniforme ordinaria Knight Bachelor
— 1982[5]
Cavaliere dell'Ordine del Cardo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Cardo
— 3 dicembre 1996[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Lord Macfarlane of Bearsden, House of Lords
  2. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 52686, 15 October 1991.
  3. ^ Glasgow Arts Club Retrieved 2011-08-17
  4. ^ Lord Macfarlane of Bearsden – UK Parliament
  5. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 49328, 22 April 1983.
  6. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 54597, 3 December 1996.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie