Nightbreed (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nightbreed
videogioco
Nightbreed.png
Schermata su Commodore 64
PiattaformaAmiga, Amstrad CPC, Atari ST, Commodore 64, MS-DOS, ZX Spectrum
Data di pubblicazione1990
GenereAvventura dinamica, picchiaduro
TemaFilm, orrore
SviluppoPainting by Numbers / Impact Software
PubblicazioneOcean Software
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputJoystick, tastiera
SupportoCassetta, dischetto
Requisiti di sistemaDOS: video CGA, EGA, VGA o Tandy

Nightbreed, spesso citato come Night Breed e presentato come Clive Barker's Nightbreed: The Action Game sulle copertine, è un videogioco tratto dal film dell'orrore Cabal (titolo originale Nightbreed) e pubblicato nel 1990 per i computer Amiga, Amstrad CPC, Atari ST, Commodore 64, MS-DOS e ZX Spectrum dalla Ocean Software.

Lo stesso anno la Ocean pubblicò anche Nightbreed: The Interactive Movie, un altro titolo tratto dal film, ma di genere diverso e solo per i sistemi a 16 bit (Amiga, Atari ST e MS-DOS).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I Nightbreed ("stirpe della notte") sono un antico popolo con capacità sovrumane, come quella di cambiare forma, in passato perseguitati e oggi quasi scomparsi e rifugiati a Midian, un luogo leggendario dove tutte le colpe sono perdonate. Boone è uno psicopatico che si crede responsabile di terribili omicidi, ingannato dal proprio dottore Decker che in realtà è il vero colpevole. Boone viene a sapere di Midian e cerca di raggiungerlo, tuttavia viene seguito anche dai Sons of the Free ("figli dei liberi"), un'organizzazione paramilitare intenzionata a distruggere i Nightbreed. L'avventura inizia con Boone nel cimitero, alla ricerca dell'entrata del labirinto sotterraneo di Midian. Dovrà combattere o evitare tanto i mostruosi Nightbreed quanto i Sons of the Free. Trovate tutte le necessarie chiavi Boone può accedere a Midian e qui cercare di raggiungere Baphomet, che nel gioco è il Dio dei Nightbreed, per essere da lui battezzato e diventare parte della stirpe. Ciò gli consente di trasformarsi per brevi periodi di tempo nel più potente Cabal. I successivi obiettivi sono salvare gli stessi Nightbreed e infine la sua fidanzata Lori. Più volte nella storia deve affrontare The Mask, un alter ego di Decker.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore controlla Boone che, inizialmente disarmato, si avventura in un complesso ambiente da esplorare, formato da molte schermate. Ogni schermata ha visuale laterale, con scorrimento in alcune versioni, e si può cambiare luogo uscendo a destra o a sinistra oppure prendendo porte e arcate trasversali o scalette. Si parte da uno stravagante cimitero in una notte rischiarata dai lampi, per poi scendere ai vari livelli di profondità di Midian, formata da antiche segrete e ponti sospesi. Un sistema di password grafiche permette di cominciare direttamente le partite da posizioni avanzate.

Come nemici si possono incontrare i soldati dei Sons of the Free, armati con pistole, mitra, lanciafiamme o lanciarazzi, questi ultimi guidati da un mirino visibile che il giocatore deve evitare. I soldati avvicinati combattono anche in corpo a corpo e a volte se sconfitti rilasciano una pistola che Boone può raccogliere. I Nightbreed comprendono molti tipi di mostri di ogni genere, come grassoni dal vomito velenoso, scorpioni con testa umana e bulbi oculari volanti. Vanno evitate anche trappole varie, come fiammate e bombe.

Boone si muove correndo in orizzontale, può saltare e abbassarsi e lottare con pugni e calci. Ottenendo una pistola da un soldato caduto si possono sparare alcuni colpi. Dopo l'incontro con Baphomet, premendo un tasto Boone può trasformarsi temporaneamente in Cabal e acquisire più forza e resistenza. Le vite e la riserva di energia per ciascuna vita sono rappresentate da teste di Boone che si trasformano progressivamente in teschi. Sono presenti anche un'area messaggi in alto e un inventario grafico degli oggetti posseduti, con quattro spazi disponibili, in basso.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi