Nesasio solomonensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gugo delle isole Salomone
Immagine di Nesasio solomonensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Strigiformes
Famiglia Strigidae
Sottofamiglia Striginae
Tribù Asionini
Genere Nesasio
J.L.Peters, 1937
Specie N. solomonensis
Nomenclatura binomiale
Nesasio solomonensis
(Hartert, 1901)

Il gufo delle isole Salomone (Nesasio solomonensis (Hartert, 1901)) è un uccello rapace della famiglia degli Strigidi. È l'unica specie nota del genere Nesasio.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di questa specie è ristretto alle isole di Bougainville, Choiseul e Santa Isabel, nell'arcipelago delle isole Salomone.[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List classifica Nesasio solomonensis come specie vulnerabile.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) BirdLife International 2016, Nesasio solomonensis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019. URL consultato il 5 marzo 2018.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Strigidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 5 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli