Nephelium lappaceum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rambutan
RambutanSamet.jpg
Frutto del rambutan
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Basso rischio (lc)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Sapindales
Famiglia Sapindaceae
Genere Nephelium
Specie N. lappaceum
Nomenclatura binomiale
Nephelium lappaceum
Lour.

Nephelium lappaceum L. è una pianta angiosperma della famiglia delle Sapindaceae.

È un albero tropicale di media grandezza, che produce frutti commestibili detti rambutan, simili al litchi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Rambutan maturi in Malesia

Si tratta di un albero sempreverde che cresce fino a un'altezza di 12-20 m. Le foglie sono alterne, lunghe 10-30 cm, pennate, a margine intero composte da 3-11 foglioline, ogni fogliolina misura 5-15 cm di lunghezza e 3-10 cm di larghezza. I fiori sono piccoli, 2,5-5 mm, apetali e portati in infiorescenza. Gli alberi di Rambutan possono essere dioici con fiori maschili e femminili su individui separati o con fiori ermafroditi.

Il frutto ha una buccia ricoperta di spine rosse. La polpa è traslucida e dolce, con un duro seme centrale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nephelium lappaceum, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.2, IUCN, 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]