Nella Colombo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nella Colombo
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Jazz
Periodo di attività musicale 1941 – 1984
Etichetta Phonorama, Sabrina, Durium, Zafiro, Belter
Album pubblicati 2
Studio 2

Nella Colombo (Cusano Milanino, 18 gennaio 1927Torino, 4 ottobre 1999) è stata una cantante e attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nota per avere cantato il brano Giorgio del Lago Maggiore, rimasta orfana di padre, ancora bambina si trasferisce con la madre a Torino, la città dove trascorrerà tutta la sua vita.

Allieva del maestro Carlo Prato, partecipa giovanissima ad un concorso indetto dall'EIAR nel 1941 e riscuote un immediato successo grazie a brani come Mamma mi ci vuole il fidanzato, Op op trotta cavallino, Il Tamburo della banda d'Affori.

Nel 1945 ottiene un'affermazione personale con In cerca di te, più nota come Il perduto amore o con il titolo del verso iniziale, Sola me ne vo per la città, da annoverarsi fra i brani più famosi dell'intero decennio.

Nel dopoguerra prosegue l'attività come cantante radiofonica.

Dall'inizio degli anni cinquanta fa parte, come cantante, dell'orchestra di Carlo Savina, nelle periodiche trasmissioni trasmesse da Radio Rai.

Il Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa poi al Festival di Sanremo 1955 con Era un omino e Il primo viaggio, che non accedono alla finale.

Ottiene un ultimo successo nel 1959, vincendo il primo Festival del Musichiere con Tu vuoi così.

Nel decennio successivo, come tanti altri colleghi affermatisi negli anni quaranta, sposta la sua attività all'estero, incidendo vari dischi per il mercato spagnolo.

Negli anni '70 entra nella compagnia teatrale di Carlo Campanini specializzandosi in commedie dialettali.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

78 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, ed. Curcio, 1990; alla voce Colombo, Nella, pagg. 419-420 di Enzo Giannelli

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN169391878