Montenero (Todi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Montenero
frazione
Montenero – Veduta
Il castello di Montenero e abitazioni adiacenti
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
ComuneTodi-Stemma.png Todi
Territorio
Coordinate42°43′10″N 12°26′42″E / 42.719444°N 12.445°E42.719444; 12.445 (Montenero)Coordinate: 42°43′10″N 12°26′42″E / 42.719444°N 12.445°E42.719444; 12.445 (Montenero)
Altitudine407 m s.l.m.
Superficie6 km²
Abitanti18 (2016)
Densità3 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale06059
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montenero
Montenero

Montenero è una frazione del comune di Todi (PG).

Il paese si trova ad un'altitudine di 407 m s.l.m. ed è popolato da 18 abitanti; la frazione giace lungo la provinciale, che da Todi si dirama fino ad arrivare ad Acquasparta, tra Vasciano (altra frazione di Todi) e Sismano e Dunarobba (frazioni di Avigliano Umbro). Il paese è immerso in una fitta pineta, a dominare il versante meridionale del colle.

Nei pressi della frazione si trova il vocabolo Castello.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La leggenda vuole che il nome derivi da Monte Enea, mentre secondo il tuderte Pirro Stefanucci il nome deriva dalla famiglia perugina stanziatasi ivi per rifugiarsi.

Durante tutto il Medioevo, diverse famiglie si succedettero nel castello fino al 2017, quando passò alla famiglia Orazi che cedette il castello al comune di Todi per l'assistenza agli inabili del lavoro.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Il castello con i giardini.
  • Il Borgo Medievale che circonda il castello.
  • I Magazzini per la conservazione del raccolto.
  • Una visuale della vallata con suggestiva vista di Todi.
  • La chiesa parrocchiale di San Filippo Neri (1912), con facciata a decorazioni neogotiche in terracotta rossa. All'interno si trova un fonte battesimale in pietra del 1668. Ai lati dell'altare si ergono 2 tele, una del Polinori raffigurante "Cristo e i Santi Antonio Abate e Antonino", mentre l'altra è di Bartolomeo Barbiani, raffigurante la "Madonna con Bambino e Beato Tommasuccio, Sant'Agostino, San Filippo e San Giuseppe da Leonessa". Con il prete Don Alceste.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La gran parte delle persone sono dedite all'agricoltura ed alla viticoltura, essendo un territorio di produzione del DOC "Colli Martani".

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Umbria Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Umbria