Monte Scindarella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Scindarella
Campo Imperatore (Scindarella).jpg
Impianti di risalita sul versante nord-orientale del Monte Scindarella
Stato Italia Italia
Regione Abruzzo Abruzzo
Provincia L'Aquila L'Aquila
Altezza 2 233 m s.l.m.
Catena Appennini
Coordinate 42°15′36″N 13°20′24″E / 42.26°N 13.34°E42.26; 13.34Coordinate: 42°15′36″N 13°20′24″E / 42.26°N 13.34°E42.26; 13.34
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Scindarella
Monte Scindarella

Il Monte Scindarella (2.233 m) è una cima del Gran Sasso d'Italia, posta nella dorsale occidentale-meridionale del massiccio, interamente in provincia dell'Aquila, nel territorio del comune di L'Aquila.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È suddivisa in due versanti, quello settentrionale che guarda verso Campo Imperatore, a minor dislivello, e quello meridionale, a dislivello sensibilmente maggiore che guarda verso Assergi e la conca aquilana. La sua caratteristica geomorfologica è l'essere una montagna con una cresta abbastanza lunga solitamente erbosa e molto più dolce rispetto ad altre cime più importanti del Gran Sasso.

Sul versante di Campo Imperatore lo Scinderella ospita parte degli impianti di risalita e relative piste da sci dell'omonima stazione sciistica. Esistono progetti per l'unione in comprensorio con i vecchi impianti di Montecristo e Fossa di Paganica. La cima, facilmente raggiungibile dalla sommità di Campo Imperatore, offre una vista panoramica verso la parte medio-bassa della conca aquilana, sull'intera piana di Campo Imperatore con le sue cime (Monte Aquila, Monte Brancastello, Monte Prena e Monte Camicia) e sul Corno Grande. Sul versante settentrionale sono presenti diverse formazioni di calanchi che scendono fino alla piana di Campo Imperatore.

Monte Scindarella visto da Campo Imperatore