Monte Baker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Baker
Mount baker washington.jpg
Il monte Baker il 21 marzo 2001
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoWashington Washington
ConteaWhatcom
Altezza3 286[1] m s.l.m.
Prominenza2 685,8976 m
CatenaCatena delle Cascate
Ultima eruzione1880[2]
Codice VNUM321010
Coordinate48°46′38.43″N 121°48′47.52″W / 48.777343°N 121.813201°W48.777343; -121.813201Coordinate: 48°46′38.43″N 121°48′47.52″W / 48.777343°N 121.813201°W48.777343; -121.813201
Altri nomi e significatiKoma Kulshan, Kulshan
Data prima ascensione17 agosto 1868[3]
Autore/i prima ascensioneEdmund Coleman, John Tennant, Thomas Stratton e David Ogilvy [1][3]
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Monte Baker
Monte Baker

Il monte Baker (Mount Baker in inglese), chiamato anche Koma Kulshan, o semplicemente Kulshan, è un vulcano attivo[4] di tipo stratovulcano. Con i suoi 3.286 m d'altezza è la quinta vetta più alta della Catena delle Cascate. È situato nello Stato di Washington, nella Contea di Whatcom (Stati Uniti d'America) e fa parte dal punto di vista geologico dell'arco vulcanico delle Cascate.

È uno dei luoghi più nevosi del mondo: nell'inverno 1998/1999 sono caduti 2.895 cm di neve.[5]

Il cratere del vulcano è relativamente giovane: infatti, ha meno di 140.000 anni.

Il monte Baker si trova a circa 25 km dal confine con il Canada e nei pressi di Seattle e di Bellingham.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Mount Baker,Washington, su peakbagger.com. URL consultato il 30-08-2011.
  2. ^ (EN) Baker, su volcano.si.edu. URL consultato il 12-06-2016.
  3. ^ a b (EN) Coleman raggiunge la vetta del Monte Baker il 17 agosto 1868, su historylink.org. URL consultato il 30-08-2011.
  4. ^ (EN) Kevin M. Scott, Wes Hildreth, and Cynthia A. Gardner, Mount Baker-Living with an Active Volcano: U.S. Geological Survey Fact Sheet 059-00, United States Geological Survey, 2005.
  5. ^ (EN) NOAA: Mt. Baker snowfall record sticks, su usatoday.com. URL consultato il 09-10-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245391193