Miss Grand International

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miss Grand International
(EN) Miss Grand International Organization
(TH) องค์กรมิสแกรนด์อินเตอร์เนชันแนล
Crown for Miss Grand International (2019-2021).jpg
La corona per Miss Grand International.
AbbreviazioneMGI o MGIO
TipoConcorso di bellezza
Fondazione2013
FondatoreNawat Itsaragrisil
ScopoIntrattenimento
Sede centraleThailandia Bangkok
Area di azioneIn tutto il mondo
PresidenteThailandia Nawat Itsaragrisil
DirettoreThailandia Teresa Chaivisut
Lingua ufficialeInglese
MembriPiù di 70 paesi
MottoStop the War and Violence (Fermate la guerra e violenze)
Sito web

Miss Grand International è un titolo di bellezza femminile. È anche conosciuto come il concorso che lo conferisce e che viene celebrato ogni anno, con la fine di promuovere la pace e porre fine alle guerre, giudicando la bellezza integrale, l'eleganza, la personalità, il portamento, la posizione, la comunicazione e sicurezza dei candidati provenienti da diversi paesi (indipendenti o autonomi). Come nel caso di Miss Mondo e Miss Universo, si dice che la portatrice sia "la donna più bella del mondo". Ogni concorrente rappresenta solo il suo paese di origine e il vincitore del titolo lo porta per un periodo di circa un anno, aggiungendo ad esso l'anno in cui lo ha vinto.

Miss Grand International è, nonostante sia una nuova competizione, molto popolare e con un grande seguito in molti paesi asiatici e africani. D'altra parte, nella maggior parte dell'America, dei Caraibi e dell'Europa, è conosciuto ma non molto spesso.[1] Gli attuali proprietari del concorso sono il canale televisivo thailandese 7 e l'uomo d'affari e presentatore thailandese Nawat Itsaragrisil. Insieme formano la Miss Grand International Organization (Organizzazione Miss Grand International-MGIO, per il suo acronimo in inglese-), il cui presidente è il fondatore Nawat Itsaragrisil; La compagnia organizza questo concorso e il suo concorso gemello, Miss Grand Thailandia. Questa stessa organizzazione mantiene, scambia e pianifica le attività e le esigenze dei due portatori dei titoli, essendo la sua immagine principale della Miss Grand International nelle sue funzioni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

Il concorso di bellezza Miss Grand International è stato creato all'inizio del decennio degli anni 2010, in particolare nel 2013, data in cui ha fatto la sua prima edizione.

Il concorso è stato fondato con lo scopo di essere una competizione che promuove la pace, la fine della guerra è un ideale di libertà e armonia all'interno della società, in tutto il mondo, indipendentemente dalla religione, dalla razza, dalla comunità, famiglia, la vita è semplicemente migliore quando sei in pace. Il suo ideale è la fine di tutte le forme di violenza e ostilità. Per il bene dei bambini e delle generazioni a seguire, nel dovere, nazionale e internazionale per liberare il mondo del conflitto e concentrare gli sforzi sul miglioramento della qualità della vita per tutta l'umanità.[2]

Gli anni 2010[modifica | modifica wikitesto]

Durante gli anni dal 2013 al 2015, Miss Grand International si è tenuta a Bangkok, dove una stazione televisiva locale chiamata Channel 7 e alcuni media asiatici provenienti da paesi come l'Indonesia hanno coperto l'evento. Aveva anche l'importante sponsorizzazione di società e società tailandesi come G-Herb, Canol Hospital, Ramsita, Vanissa Clinic, Nusasiri, tra gli altri.

Per il 2016, il concorso si sposta per la prima volta al di fuori del territorio thailandese, e la città di Las Vegas negli Stati Uniti è il centro del concorso; per questo, il canale TV Vietface TV ha realizzato la rilevanza che il concorso ha avuto e assume i diritti della trasmissione per gli utenti di DirecTV negli Stati Uniti d'America insieme alla diffusione simultanea in Thailandia attraverso Channel 7; anche per la prima volta il concorso viene trasmesso in diretta tramite Facebook dal vivo del social network Facebook.

Nel 2017, il Vietnam ospita il concorso come sede e la prima edizione è trasmessa in alta definizione.

Durante il decennio del 2010, quattro donne latinoamericane (di cui una si è dimessa), una donna oceanica e una donna asiatica hanno ottenuto il titolo.

Vincitrici[modifica | modifica wikitesto]

Detentore del titolo[modifica | modifica wikitesto]

Anno Miss Nazione Città natale Età A R Paese ospitante
2013 Janelee Chaparro Porto Rico Porto Rico Barceloneta 22 1.70 [3] Thailandia Chiang Mai 71
2014 Daryanne Lees Cuba Cuba L'Avana 27 1.71 [4] Thailandia Sukhothai 85
2015 Claire Parker Australia Australia Sydney 24 1.70 [5] Thailandia Trat, Samut Songkhram 77
Anea Garcia Rep. Dominicana Rep. Dominicana Providence 20 1.83
2016 Ariska Putri Indonesia Indonesia Lhokseumawe 21 1.73 [6] Stati Uniti Las Vegas 74
2017 María José Lora Perù Perù Lima 27 1.78 [7] Vietnam Phú Quốc 77
2018 Clara Sosa Paraguay Paraguay Asunción 25 1.74 [8] Birmania Yangon 75
2019 Valentina Figuera Venezuela Venezuela Puerto La Cruz 19 1.84 [9] Venezuela Caracas 60
2020 Venezuela Caracas 70+
     Claire Parker è subentrata dopo la detronizzazione del vincitore Anea García.[10]

Rappresentante Italiana[modifica | modifica wikitesto]

Anno Miss Grand Italy Età Altezza Città Natale Posizionamento Altri Premi Concorso
Venezuela 2020 Miss Grand International Italia 2020
Venezuela 2019 Mirea Sorrentino[11] 21 1.75 m Pompeya Non Riescono a Qualificarsi Miss Grand International Italia 2019
Birmania 2018 Nessun rappresentante
Vietnam 2017 Nessun rappresentante
Stati Uniti 2016 Martina Corrias[12] 18 1.74 m Uras Non Riescono a Qualificarsi Eccellenze di Sardegna
Thailandia 2015 Maria Grazia Murazzani[13] 23 1.75 m Oristano Non Riescono a Qualificarsi Bellezza italiana Porto Rotondo
Thailandia 2014 Nessun rappresentante
Thailandia 2013 Katarina Chabrecekova[14] 22 Roma Non Riescono a Qualificarsi Designato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Miss Grand International Is Making A History, Prestigious Beauty Pageants, 29 novembre 2013. URL consultato il 9 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2014).
  2. ^ Renovada franquicia de Miss Grand Internacional, Rumberos.net, 2 agosto 2014. URL consultato il 9 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  3. ^ (EN) Miss Grand International 2013 is Janelee Chaparro of Puerto Rico, su normannorman.com, 19 novembre 2013. URL consultato il 25 maggio 2018.
  4. ^ (EN) Cuba wins Miss Grand International 2014, su Global Beauties, 18 maggio 2017. URL consultato il 25 maggio 2018.
  5. ^ Australian model crowned 2016's new Miss Grand International, su Mail Online, 2 aprile 2016. URL consultato il 25 maggio 2018.
  6. ^ (EN) Indonesia brings home Miss Grand International 2016 title, su The Jakarta Post, 27 ottobre 2016. URL consultato il 25 maggio 2018.
  7. ^ (EN) Miss Grand International 2017 is Miss Peru!, su Global Beauties, 27 ottobre 2016. URL consultato il 25 maggio 2018.
  8. ^ Miss Grand Paraguay 2018 winner Clara Sosa age height introduction Miss Grand International 2018, Angelopedia, 10 giugno 2018.
  9. ^ (ES) Miss Venezuela Deluxe, Lourdes Valentina Figuera Como Miss Grand Venezuela 2019, su facebook.com, 8 dicembre 2018. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  10. ^ Jenna Peletier, Pageant says Miss Grand International from R.I. "dethroned" for inappropriate photo!, Providence Journal, 31 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2016).
  11. ^ Redazione, Mirea Sorrentino è “Miss Grand International Italy 2019”: l’elezione a Benevento, in NTR24.TV, 11 settembre 2019. URL consultato il 10 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2019).
  12. ^ admaioramedia.it, MISS, Martina Corrias rappresenterà la bellezza Italiana nel concorso internazionale a Las Vegas, su sardegna.admaioramedia.it, 6 settembre 2016. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) Miss Grand International Organization, Miss Grand Italy 2015, su missgrandinternational.com, 2015. URL consultato l'11 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2019).
  14. ^ (EN) New Year Eve, MISS GRAND INTERNATIONAL 2013 CONTESTANTS AND WINNERS, su newyearseveblog.com, 2013. URL consultato l'11 novembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Concorsi di bellezza Portale Concorsi di bellezza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di concorsi di bellezza