Miss Drag Queen Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Miss Drag Queen Italia è un concorso dedicato alle drag queen italiane che ogni anno, a partire dal 2003, si svolge a Torre del Lago Puccini nella seconda parte di luglio, all'interno delle manifestazioni del consorzio Friendly Versilia e dell’evento Torre del Lago Pride Village.

Edizione del 2003[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del 2003 non prevedeva il regolamento attuale: le finaliste non provenivano da selezioni regionali ma dalle selezioni fatte durante tutto il mese di luglio nelle serate al Mamamia, e ognuna di loro doveva scegliere l'esibizione basandosi su un tema comune, ovvero "Il Mare". Conduttrici della serata, Regina Miami e Markesa, mentre la presidente di giuria era La Karl du Pigné, mentre madrina della manifestazione nonché rappresentante del Toscana Pride era Kamilla Molinari. Ultima curiosità: questa edizione è stata ripresa in un documentario che è rintracciabile in dvd.

Partecipanti:

  • Barbie Bubu (Torino)
  • Cocò LaBelle (Follonica)
  • Lady Raissa (Pisa)
  • MissTake Drag (Padova) - VINCITRICE
  • Natalia Pestrada (Torino)
  • Regina Phoenix (Pescara)

Edizione del 2004[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2004 continuava col vecchio regolamento, per cui non vi erano ancora selezioni regionali e il tema dell'anno era "La Natura". Conduttrici della serata, Regina Miami e Markesa, mentre la giuria era composta dalla vincitrice uscente MissTake Drag, dal fotografo pisano Carlo Baldacci e dalle altre drag Natalia Pestrada, La Beverly, Luca Magli, Drastik Queen e Lookcrezia.

Partecipanti:

  • Donassia (Udine)
  • Helena (Parma)
  • Darma Drag (Torino)
  • Vanessa Incontrata (Torino)
  • Kryptalia (Cagliari)
  • Velena (Cagliari) - VINCITRICE

Edizione del 2005[modifica | modifica wikitesto]

l'edizione del 2005 del concorso fu condotta da Regina Miami e da Fabio Canino, direttore artistico di quella edizione che venne inserita all'interno della settima edizione del Friendly Versilia sul lungomare di Torre del Lago Puccini.

Per questa edizione, oltre al voto della giuria di qualità, presente sul palco, venne richiesto al pubblico di votare attraverso sms che venivano raccolti in tempo reale da Markesa per l'occasione in veste di "valletta".

Tema di questa edizione, "L'Opera Pucciniana"

Partecipanti:

  • 3 Medusa
  • 2 Miss venusia
  • 4 Kamilla Molinari
  • 1 Berta Bertè - VINCITRICE
  • 5 Mercedes
  • Miss Lolita

Edizione del 2006[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2006 è stata condotta, oltre che da Regina Miami, anche da Markesa.

Tema della serata, "Pelle & Piume".

Partecipanti:

  • Magdalene Strass (Miss Drag Queen Toscana)
  • Sonya Mujer (Miss Drag Queen Lazio)
  • Marchesa Pomponia (Miss Drag Queen puglia) - VINCITRICE (in seguito si è ritirata, perdendo il titolo)
  • MissLolita (Miss Drag Queen Sicilia)

Edizione del 2007[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2007 si è tenuta il 2 agosto ed è stata condotta, oltre che da Regina Miami, anche da Markesa. E non esiste più la tradizione del tema da seguire, da quest'anno tutta fantasia e più possibilità di inventiva.

Partecipanti:

  • Nanà Saturno (Miss Drag Queen Veneto)
  • Simona Sventura (Miss Drag Queen Emilia)
  • Kamilla Molinari (Miss Drag Queen Toscana)
  • Priscilla (Miss Drag Queen Campania) - VINCITRICE
  • Nikita Magno (Miss Drag Queen Puglia)
  • Stik Lady (Miss Drag Queen Sicilia)
  • Tina Pika (Miss Drag Queen Sardegna)
  • Cinzia Boccolotti (Migliore tra le seconde - Lazio)

Edizione del 2008[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2008 si è tenuta il 31 luglio ed è stata condotta, oltre che da Regina Miami, anche da Berta Bertè.

Partecipanti:

  • Queen B Drag (Miss Drag Queen Lombardia)
  • Tina Sputnik (Miss Drag Queen Veneto)
  • Asia Drag Queen (Miss Drag Queen Emilia)
  • Mercedes Drag (Miss Drag Queen Toscana)
  • TekeMaya (Miss Drag Queen Lazio)
  • Tiffany Drag (Miss Drag Queen Campania) - VINCITRICE
  • Miss Felisia (Miss Drag Queen Puglia)
  • Madama Katrine (Miss Drag Queen Sicilia)
  • Madame Coconcita Vasseur (Miss Drag Queen Sardegna)
  • Eroika (Miss Drag Queen Regina d'Inverno)
  • Marlene (Migliore tra le seconde - Lazio)

Edizione del 2009[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2009 è stata condotta, oltre che da Regina Miami, anche da TekeMaya, arrivata seconda l'anno precedente cantando dal vivo. Le selezioni regionali toscane sono passate da un concorso stile talent show chiamato Drag Factor, poi rifatto anche in altre regioni. La vittoria di Drag Rovina è stata assegnata da Ape Regina, presidente di giuria, dopo che le votazioni erano finite in parità tra lei e Senorita Peperita.

Partecipanti:

  • Maya Luna (Miss Drag Queen Lombardia)
  • La Ciana (Miss Drag Queen Veneto)
  • Alexia Drag (Miss Drag Queen Liguria)
  • Drag Rovina (Miss Drag Queen Emilia Romagna) - VINCITRICE
  • Kimiusa (Miss Drag Queen Toscana)
  • Giangiolina (Miss Drag Queen Umbria)
  • Gloria Burning (Miss Drag Queen Lazio)
  • Miss Baby Jane (Miss Drag Queen Campania)
  • Bryghitte Cecchi Gori (Miss Drag Queen Sardegna)
  • Eva Nelsen (Miss Drag Queen Puglia)
  • Femme Fatal (Miss Drag Queen Sicilia)
  • Senorita Peperita (Miss Drag Queen Regina d'Inverno)
  • Diva Divina (Migliore tra le seconde - Toscana)

Edizione del 2010[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2010 si è tenuta il 29 luglio ed è stata condotta da Regina Miami presso il vicino locale Frau a causa del violento temporale che ha costretto l'organizzazione a smontare il palco gigante creato per l'occasione. Presidente di giuria era la siciliana MissLolita apparsa nella prima edizione del talent show Italia's Got Talent. Per la prima volta partecipa anche un gruppo e a sorpresa subito vince.

Partecipanti:

  • Emma Dalla Via (Miss Drag Queen Piemonte)
  • Cotton Fiok (Miss Drag Queen Lombardia) - VINCITRICE
  • Dolores Van Cartier (Miss Drag Queen Veneto)
  • Naomi Gambebelle (Miss Drag Queen Emilia)
  • Victoria Del Rio (Miss Drag Queen Liguria)
  • Dayana Original Doll (Miss Drag Queen Toscana)
  • Silvana della Magliana (Miss Drag Queen Lazio)
  • Miss Saetta (Miss Drag Queen Umbria)
  • Lazia Tiffany (Miss Drag Queen Campania)
  • Sintetika (Miss Drag Queen Puglia)
  • Diana Da Dieci (Miss Drag Queen Calabria)
  • Marsela Lover (Miss Drag Queen Sicilia)
  • Dayana DragQueen (Miss Drag Queen Sardegna)
  • La Kristal (Miss Drag Queen Regina d'Inverno)
  • Casta Diva (Migliore tra le seconde - Lazio)

Edizione del 2011[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 2011 si è tenuta per la prima volta di domenica, più precisamente il 31 luglio ed è stata condotta da Regina Miami con Magdalene Strass e Tommy Di. Per la prima volta partecipano Trentino e Friuli, dalla semifinale arrivano due partecipanti e non c'è la Miss Drag Queen Regina d'Inverno. La Sicilia ormai arrivata alla sesta edizione vinta da Hologram per motivi privati non partecipa alla finale nazionale.

Partecipanti:

  • Katerina Al Casello (Miss Drag Queen Piemonte)
  • Miss Kerry (Miss Drag Queen Lombardia)
  • Miss Windy (Miss Drag Queen Veneto)
  • Priscilla Splendor (Miss Drag Queen Trentino)
  • Deliria (Miss Drag Queen Friuli) - VINCITRICE
  • Calypso (Miss Drag Queen Emilia)
  • Penelope Please(Miss Drag Queen Liguria)
  • Christine La Croix (Miss Drag Queen Toscana)
  • Fiorella Della Garbatella (Miss Drag Queen Lazio)
  • She Wulva (Miss Drag Queen Umbria)
  • Miss Jasmine (Miss Drag Queen Campania)
  • Raven Voice (Miss Drag Queen Puglia)
  • Elektra Drag (Miss Drag Queen Sardegna)
  • Marisa Toletta (Migliore tra le seconde - Friuli)
  • Infida Pupattola Boccolosa (Migliore tra le seconde - Veneto)

Edizione del 2012[modifica | modifica wikitesto]

La decima edizione del concorso si è svolta domenica 5 agosto 2012, culmine di una settimana che ha visto anche l'elezione della candidata toscana e della migliore tra le seconde. A condurre la finale, Regina Miami e Magdalene Strass. La Miss Drag Queen Regina d'Inverno, Miss Saetta, è stata squalificata perché in ritardo, mentre Morgana Beckham, poiché unica partecipante del Lazio, è arrivata in finale passando dalla semifinale. Nuove regioni ammesse alla gara, Marche e Abruzzo. La serata è stata piena di inconvenienti, non solo tecnici: dopo aver saputo di non essere in giuria (dato che molte partecipanti avevano suoi gioielli), la madrina nonché incoronatrice Jorge d'Glamour abbandona polemicamente la manifestazione, mentre altre madrine si alleano contro l'organizzazione, rea di non averle considerate per i posti a sedere. Da questo momento in poi la vena polemica è scoppiata in ogni presentazione, con madrine da una parte a difendere la bellezza sopra ogni cosa e altre che invece puntavano sulla bravura delle partecipanti. La manifestazione si è chiusa con una vittoria ex aequo tra le drag umbra e emiliana ma, poiché una delle due madrine si è rifiutata di assegnare la parità, la votazione di cinque dei dieci giudici ha premiato Valkiria theQueen: anche in questo caso il criterio di votazione finale (secondo alcuni, differente da quanto previsto nel regolamento pubblicato) è stato aspramente criticato.

Partecipanti:

  • Kelly Clakson (Miss Drag Queen Piemonte)
  • Fellatia Addams (Miss Drag Queen Lombardia)
  • Pink Logan (Miss Drag Queen Trentino)
  • Ledy Diamond (Miss Drag Queen Veneto)
  • Desdemona (Miss Drag Queen Friuli)
  • Ladi Tolemaide (Miss Drag Queen Liguria)
  • Gemma Jones (Miss Drag Queen Emilia)
  • Mirage Lavinia Summer (Miss Drag Queen Toscana)
  • Morgana Beckham Fraggi (Miss Drag Queen Lazio)
  • Sexy Rose (Miss Drag Queen Marche)
  • Valkyria theQueen (Miss Drag Queen Umbria) - VINCITRICE
  • Naila Drag (Miss Drag Queen Abruzzo)
  • Madama La Marquise (Miss Drag Queen Campania)
  • Skanda Love (Miss Drag Queen Puglia)
  • Neptunia Drag (Miss Drag Queen Calabria)
  • Delya Incrue (Miss Drag Queen Sardegna)
  • Virgynia Wolf (Migliore tra le seconde - Trentino)

Edizione del 2013[modifica | modifica wikitesto]

L'undicesima edizione di Miss Drag Queen Italia 2013, organizzata per la prima volta da La Wanda Gastrica, si è conclusa con la vittoria di SheWulva, prima volta in cui a trionfare è la migliore tra le seconde. Tanti intoppi invece per l'ottava edizione di Miss Drag Queen Sicilia, concorso organizzato da Miss Lolita presso Pegaso's club: la miss della Sicilia, Crysta Drake, viene squalificata sulla base del nuovo regolamento, in quanto non siciliana ma calabrese, così come la terza classificata, La Bijoux. L'organizzazione, dopo un consulto con le altre madrine, richiede all'organizzatrice siciliana di organizzare una nuova gara per eleggere una miss da inviare alla finale nazionale, ma la decisione definitiva è stata quella di presentare per la Sicilia la seconda classificata, La Fata Queen, e per la semifinale la giovanissima Miranda Stick che, coi suoi 18 anni, è la drag queen più giovane dell'edizione. In questo anno poi, nasce anche Miss Drag Queen Facebook 2013, concorso online che porta direttamente alla semifinale di Miss Drag Queen italia: vince Skanda Love, ma anche viene vietata la possibilità di partecipare al concorso nazionale in quanto vincitrice anche di Regina D'inverno Italia 2013. Da quest'anno, infatti, la Regina D'inverno Italia in carica non partecipa più come gli altri anni alla competizione ma sarà in giuria ad eleggere la nuova Miss Drag Queen Italia.

Partecipanti:

  • Abruzzo e Marche: Camilla Prince
  • Sardegna: Lil' Brit Von Teese
  • Campania: LaBrax
  • Triveneto: Maga Iris
  • Sicilia: La Fata Queen
  • Liguria: Berta Rò
  • Piemonte e Val D'Aosta: Antonella Credici
  • Umbria: Artemisia Dark Queen
  • Toscana: Pavona Mugler
  • Puglia, Basilicata e Molise: Chiquita Boom Boom
  • Emilia-Romagna: Kimberly Logan
  • Lombardia: Sexolina
  • Calabria: La Bijoux
  • Lazio: Farida Kant
  • Migliore tra le seconde: SheWulva - VINCITRICE

Edizione del 2014[modifica | modifica wikitesto]

La dodicesima edizione, condotta sempre da La Wanda Gastrica, vede l'introduzione di una novità: non più due concorrenti per ogni regione, ma solo la prima classificata accederà al palcoscenico di Torre del Lago Puccini. La finale sarà articolata su due serata, la prima di Gala, la seconda di gara vera e propria.

Partecipanti:

  • Abruzzo e Marche: Kenya Banks
  • Sardegna: Andrew Jefree
  • Campania: Lady LeChic
  • Triveneto: La Cry
  • Sicilia: La Petite Noire
  • Liguria: Emily Drag Queen
  • Piemonte e Val D'Aosta: Shayna Town
  • Umbria: Lilly Boat - VINCITRICE
  • Toscana: Ivana Tram
  • Puglia, Basilicata e Molise: Moét Sharon
  • Emilia-Romagna: Luciana ColPizzetto
  • Lombardia: Carla Stracci
  • Calabria: Lady Godiva
  • Lazio: Nehellenia Doppelganger

Edizione del 2015[modifica | modifica wikitesto]

Nella tredicesima edizione svoltasi il 7 agosto le prime classificate di ogni regione sono state ammesse alla finale di Torre del Lago Puccini. La finale era articolata su due serate, la prima di Gala, dedicata esclusivamente alle Madrine, nella seconda serata si è svolta la gara vera e propria delle concorrenti .

Partecipanti:

  • Abruzzo e Marche: Chantal Chery
  • Sardegna: Sequence Knowles
  • Campania: Discordia
  • Triveneto: Baba Yagá - VINCITRICE
  • Sicilia: non rappresentata
  • Liguria: Godiva
  • Piemonte e Val D'Aosta: Cèline Din Don (Matteo Chirico)
  • Umbria: Miranda
  • Toscana: Milonga
  • Puglia, Basilicata e Molise: Vyrgin Temptations
  • Emilia-Romagna: Panda Osiris
  • Lombardia: La Milly
  • Calabria: Lady Aisy
  • Lazio: Hèstramin

Edizione del 2016[modifica | modifica wikitesto]

La quattordicesima edizione si è svolta il 7 agosto aTorre del Lago Puccini. Alla finale sono ammesse le prime classificate di ogni regione. La finale era articolata su due serate, la prima di Gala, dedicata esclusivamente alle Madrine, nella seconda serata si è svolta la gara vera e propria delle concorrenti .

Partecipanti:

  • Abruzzo e Marche: Nausicaa Vamp
  • Sardegna: Sindaca Maddalena Sottocroce
  • Campania: Lady Sasha
  • Triveneto: Soy Devero
  • Sicilia: Mistica
  • Liguria: Lady Tolemaide
  • Piemonte e Val D'Aosta: Lola Gogò
  • Umbria: Elektra
  • Toscana: Ivana Tram
  • Puglia, Basilicata e Molise: Chiquita Boom Boom
  • Emilia-Romagna: Miss Pingy - VINCITRICE
  • Lombardia: Maraya Queen
  • Calabria: Nerisha
  • Lazio:

Edizione del 2017[modifica | modifica wikitesto]

La finale della quindicesima edizione è prevista il 4 agosto vedrà la prima classificata di ogni regione che accederà al palcoscenico di Torre del Lago Puccini oltre alla vincitrice della decima edizione di Regina d'Inverno. La finale sarà articolata su due serate, la prima di Gala, dedicata esclusivamente alle Madrine, e in cui viene assegnata la fascia MISS DRAG EMOTION (aggiudicata da La Petite Noir per il Lazio), e la seconda serata invece prevede la gara vera e propria delle concorrenti .

Partecipanti:

  • Abruzzo e Marche: Lady Cicì
  • Sardegna: Coconchita
  • Campania: Sara After Six
  • Triveneto: Callisto Suarez
  • Calabria e Sicilia: Miranda Stick
  • Liguria: Lucrezia Borkia
  • Piemonte e Val D'Aosta: Lady Plastik
  • Umbria: Saetta Baldraqueen
  • Toscana: Lalique Chouette - VINCITRICE
  • Puglia, Basilicata e Molise: Brenda Marshall
  • Emilia-Romagna: Kelly Rocha
  • Lombardia: Peperita
  • Lazio: Kasta Diva
  • Miss Regina d'Inverno: Lola Von Den

Edizione del 2018[modifica | modifica wikitesto]

La finale della sedicesima edizione, ancora una volta condotta e organizzata da La Wanda Gastrica, è prevista il 2 e 3 agosto. Si sfideranno tutte le vincitrici delle selezioni locali più la vincitrice del Drag Factor The Italian Race All Star 2018 e la Regina d’inverno 2018. La finale sarà articolata su due serate, la prima di Gala, in cui sarà assegnata la fascia Miss Drag Queen Emotion (vinta da Gina Lellafrigida per la Liguria), e la seconda serata che invece prevede la gara vera e propria delle concorrenti. Novità nel regolamento del 2018 è la possibilità di partecipazione per coppie di drag queen.

Partecipanti:

  • Lazio: La Diamond
  • Abruzzo e Marche: Eris Spectra
  • Piemonte e Val D'Aosta: La Mila
  • Liguria: Chanel Monyque - VINCITRICE
  • Lombardia: Madelaine Rubia (a seguito del ritiro dalle scene di Jwela Jean)
  • Campania: Amanda L'Ira
  • Sardegna: Dolomia Chanel
  • Umbria: Elenoire Le Bon (a seguito del ritiro di Yannis Rosline)
  • Emilia-Romagna:Kaya Mignonne
  • Triveneto: Satine Saty
  • Toscana: Rubizio Liberato
  • Puglia, Basilicata e Molise: Prickly Doll
  • Calabria : Femme De Vie
  • Sicilia: Drag Felicia
  • Regina d'Inverno 2018: Dharla Away
  • Vincitrice Drag Factor: Syntetika Kartell

Edizione del 2019[modifica | modifica wikitesto]

La finale della diciassettesima edizione, ancora una volta condotta e organizzata da La Wanda Gastrica, è prevista il 1 e 2 agosto. Si sfideranno tutte le vincitrici delle selezioni locali più la vincitrice del titolo Miss Drag Queen Emotion (intitolato da quest'anno a La Karl du Pignè). La finale sarà articolata su due serate, la prima di Gala, in cui sarà assegnata la fascia Miss Drag Queen Emotion , e la seconda serata che invece prevede la gara vera e propria delle concorrenti.

Partecipanti:

  • CALABRIA: La Gina
  • SICILIA: Kimera
  • ABRUZZO: MisStress
  • PUGLIA: Leona Vegas
  • LIGURIA: Ladi Tolemaide
  • PIEMONTE: Ava Hangar
  • TOSCANA: Darking
  • UMBRIA: Inferius
  • LOMBARDIA: Tachi Pierina
  • CAMPANIA: Divinity
  • SARDEGNA: Sequencè Knowles
  • LAZIO: Law Light
  • TRIVENETO: Nanà Saturno
  • EMILIA ROMAGNA: Miss Drag queen Emilia Romagna 7 luglio
  • FASCIA EMOTION: Galà di Miss Drag Queen Italia 1 agosto

Le madrine[modifica | modifica wikitesto]

Le madrine sono drag queen (ma non solo) che organizzano le selezioni regionali. Non sono state sempre le stesse per ogni regione, come può succedere che alcune di queste organizzino i concorsi in più regioni o con altre drag queen.

  • Piemonte e Val D'Aosta: Barbie Bubu e Antonella Credici
  • Lombardia: Peperita
  • Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli Venezia Giulia: Kelly Minogue
  • Emilia-Romagna: Simona Sventura
  • Liguria: Milonga
  • Toscana: Sheila De Rose
  • Lazio: DragQueenmania
  • Abruzzo e Marche: Andrea Gatti per Teekanne
  • Umbria: Nikita Magno
  • Puglia: Ravèn Voice
  • Campania: Lazia Tiffany
  • Basilicata e Molise: Raven Voice
  • Sardegna: Velena
  • Sicilia:
  • Calabria: Doretta
  • Aggiornamenti di La Wanda Gastrica

Albo d'Oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitrice
2019 Italia
2018 Italia Chanel Monyque (Liguria)
2017 Italia Lalique Chouette (Toscana)
2016 Italia Miss Pingy (Emilia Romagna)
2015 Italia Baba Yagá (Triveneto)
2014 Italia Lilly Boat (Umbria)
2013 Italia SheWulva (Umbria)
2012 Italia Valkyria TheQueen (Umbria)
2011 Italia Deliria (Friuli Venezia Giulia)
2010 Italia Cotton Fiok (Lombardia)
2009 Italia Drag Rovina (Emilia-Romagna)
2008 Italia Tiffany Romano (Campania)
2007 Italia Priscilla Drag (Campania)
2006 Italia Berta Bertè (Campania)
2005 Italia Berta Bertè (Campania)
2004 Italia Velena (Sardegna)
2003 Italia MissTake Drag (Veneto)

Vincitrici per regione[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie Regione
4 Campania
3 Umbria
2


Emilia Romagna
Veneto
Triveneto
Lombardia
Liguria
Friuli Venezia Giulia
Sardegna

Toscana

1

Gala Drag[modifica | modifica wikitesto]

In due edizioni del Mardi Gras, manifestazione di Torre del Lago Puccini che ha ospitato il concorso Miss Drag Queen Italia nel 2005, si è svolto un concorso simile chiamato Gala Drag: nel 2007 vinse Cinzia Boccolotti, mentre nel 2009 il successo arrise a Tiffany Drag.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

LGBT Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT