Miki Howard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miki Howard
Miki Howard (Sister Circle Live).png
Miki Howard nel 2019
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereContemporary R&B
Soul
Periodo di attività musicale1994 – in attività
EtichettaAtlantic Records, Giant Records, Warlock Records, Hush Records, Peak Records, Shanachie Records, Branicka Records
Album pubblicati12
Studio10
Live1
Raccolte1
Sito ufficiale

Alicia Michelle Howard (Chicago, 30 settembre 1960) è una cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di cantanti gospel, Miki Howard si è fatta notare giovanissima da Augie Johnson, cantante del gruppo Side Effect, del quale è entrata a far parte per pochi anni a partire dal 1979.[1] Il suo album di debutto da solista, intitolato Come Share My Love, è stato pubblicato nel 1986 dalla Atlantic Records. Tra il 1986 e il 1992 ha piazzato quattro album nella Billboard 200, mentre nella classifica dedicata ai singoli R&B ne ha accumulati dodici, tra cui due numero uno.[2] In particolare, nel 1992, Ain't Nobody Like You è riuscita ad entrare anche nella Hot 100, all'84ª posizione.[2]

Nel 1988 la cantante ha trionfato ai Soul Train Music Awards come miglior nuova artista, mentre nel 1991 è stata candidata agli American Music Awards per la miglior artista soul/R&B femminile.[3] Nel 2002 ha ricevuto la sua prima candidatura al Grammy Award grazie a Three Wishes.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 – Come Share My Love
  • 1987 – Love Confessions
  • 1989 – Miki Howard
  • 1992 – Femme Fatale
  • 1993 – Miki Sings Billie
  • 1997 – Can't Count Me Out
  • 2001 – Three Wishes
  • 2006 – Pillow Talk
  • 2008 – Private Collection
  • 2015 – I Choose to Be Happy

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 – Live Plus

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 – The Very Best of Miki Howard

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 – Come Share My Love
  • 1987 – Imagination
  • 1987 – Come Back to Me Lover
  • 1987 – Baby, Be Mine
  • 1988 – That's What Love Is (con Gerald Levert)
  • 1988 – Crazy
  • 1989 – Ain't Nuthin' in the World
  • 1989 – Love Under New Management
  • 1990 – Until You Come Back to Me (That's What I'm Gonna Do)
  • 1990 – Come Home to Me
  • 1992 – Ain't Nobody Like You
  • 1992 – Release Me
  • 1993 – Shining Through
  • 1993 – But I Love You
  • 1997 – Something I've Never Had
  • 2001 – Nobody
  • 2001 – Kiss of a Stranger
  • 2008 – Favorite Time of the Year
  • 2014 – Panther (feat. Too Short)
  • 2015 – He Looked Beyond My Faults

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Miki Howard Finally Speaks Out About Her Son's Claim That Michael Jackson is His Father, su 106.7 WTLC. URL consultato il 31 maggio 2021.
  2. ^ a b (EN) Miki Howard, Billboard. URL consultato il 31 maggio 2021.
  3. ^ (EN) Award-winning singer Miki Howard, su ABC7 Chicago. URL consultato il 31 maggio 2021.
  4. ^ (EN) Miki Howard, su Grammy Award. URL consultato il 31 maggio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]