Mignolina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mignolina
Titolo originale Tommelise
Calineczka VP ubt.jpeg
Illustrazione di Vilhelm Pedersen
Autore Hans Christian Andersen
1ª ed. originale 1835
Genere fiaba
Lingua originale danese

Mignolina (Tommelise) è una fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen. Come in Pollicino di Charles Perrault, Mignolina narra la storia di una bambina piccolina. Questa fiaba fu una delle prime scritte da Andersen e fu pubblicata per la prima volta nel 1835. La fiaba di Mignolina è stata successivamente adattata su vari media, tra cui i film di animazione.

A volte il nome della protagonista viene mutato in Pollicina (in lingua spagnola Pulgarcita; in lingua francese Poucette; in lingua inglese Thumbelina).

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia inizia con una donna, amante dei fiori, che un giorno riceve una sorpresa inaspettata: una piccola ragazzina spunta da un bocciolo. Viene nominata Mignolina a causa delle sue dimensioni e rende felice la vita della donna, ora non più sola.

Una notte, però, la piccola è portata via da una rana, attirata dalla sua bellezza. Risvegliatasi con quelle creature che per lei hanno le dimensioni di un ippopotamo, Mignolina apprende con orrore che dovrà essere la sposa del figlio dell'anfibio ma, grazie alle sue lacrime che commuovono i pesci dello stagno, riesce a fuggire. Dopo essere fuggita dal rospo, si ferma a riposare su di un giglio, prima di tornare a casa, quando all'improvviso viene catturata da un maggiolino. Successivamente, riuscita a scampare anche a questo pericolo, Mignolina viene travolta dall'inverno e trova riparo presso la casa di un topo, che le consiglia di sposarsi con il suo vicino, un talpone molto rinomato tra i roditori del posto, che si invaghisce di lei appena la incontra.

Edizione francese "La Petite Poucette" Louis-Maurice Boutet de Monvel - 1891

Mignolina però si rifiuta di prendere come sposo la talpa e fugge via, volando verso una terra lontana a bordo di una rondine che aveva accudito durante l'inverno e divenuta sua amica. Su un campo di fiori, Mignolina incontra un principino delle fate e si sposa con lui. Infine riceve un paio di ali per accompagnare il marito nei suoi viaggi di fiore in fiore e per poter tornare eventualmente a casa da sua madre, per farle visita.

Adattamenti[modifica | modifica sorgente]

L'adattamento più noto della fiaba è il film d'animazione Pollicina, prodotto dalla Warner Bros nel 1994.

E-book[modifica | modifica sorgente]

Andersen-Corteggi Pollicina Collana Beccogiallo Editore Mursia per i-tunes

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura