Michelle Ryan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michelle Ryan nel 2009 a Londra, alla cerimonia di premiazione dei BAFTA.

Michelle Claire Ryan (London Borough of Enfield, 22 aprile 1984) è un'attrice inglese, conosciuta soprattutto per il ruolo di Nimueh nella serie televisiva inglese Merlin.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Michelle Ryan è nata a Enfield, in Londra, ed era studentessa della Community School Chace. Membro di un gruppo teatrale locale fin da quando aveva 10 anni, è stata scelta per il ruolo di Zoe Slater in EastEnders, quando aveva 15 anni. Lei ha lasciato la serie nel giugno del 2005 e da allora ha dichiarato che non sarebbe tornata a recitare a EastEnders. Nel 2008 viene scelta per interpretare Nimueh, una potentissima strega e Grande Sacerdotessa dell'Antica Religione, nella prima stagione della serie britannica Merlin.

Michelle Ryan sempre nel 2008 ha recitato nella serie televisiva Mister Eleven insieme a Sean Maguire, Adam Garcia, Lynda Bellingham, Olivia Coleman e Denis Lawson.

Nel gennaio 2009 Michelle è stata scritturata nell'episodio speciale Planet of the Dead della serie Doctor Who. Nello steso anno, ha recitato nel film thriller 4.3.2.1, diretto da Noel Clarke e Mark Davis insieme a Emma Roberts, Noel Clarke, Tamsin Egerton e Ophelia Lovibond.

Ryan ha inoltre completato le riprese del film horror Cockneys vs Zombies, diretto da Matthias Hoene al fianco di Georgia King, Rasmus Hardiker e Jack Doola. Il film, che parla di un gruppo di rapinatori di banche che combattono i non morti, è uscito nel settembre 2012. Ad ottobre debutta nel teatro del West End londinese, interpretando Sally Bowles nel revival del musical Cabaret, a fianco a Will Young.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Michelle è stata per la rivista FHM tra le 100 donne più sexy del pianeta nella classifica negli anni 2002, 2004, 2005 (nel quale è arrivata quarta), e 2007.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 32192699 LCCN: no2010023629