Metochia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa della Metochia nel Kosovo. Sono mostrate le città principali.

La Metochìa[1][2][3] (serbo: Метохија, traslitterato Metohija o in albanese Rrafshi i Dukagjinit), è una grande piana, bacino idrografico, che coincide con la parte occidentale del Kosovo. Essa è costituita da tre dei sette distretti del Kosovo:

La regione ha una superficie totale di 3340 km². La popolazione al 2002 ammontava a 790.272, circa il 40% di quella dell'intero Kosovo (1.956.194 abitanti).

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Metochia deriva dal greco metokhê, che significa "comunità (religiosa)" - in riferimento al gran numero di villaggi nella regione che avevano monasteri serbo-ortodossi o legati alle autorità del Monte Athos.[4]

In albanese l'area è denominata Rrafshi i Dukagjinit[5] che vuol dire Piana del Duca Gjin (Giovanni), battezzata così in onore di un famoso nobile albanese del Medioevo.[6] Nel 1615 la Metochia contava dai 60 000 ai 70 000 albanesi cattolici soggetti alla diocesi di Albania.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La Metochia si estende per una larghezza di 23 km ed una lunghezza di 60, dall'altitudine media di circa 450 m.[7] Suo fiume principale è il Drin Bianco. È delimitata dalle catene dei Mokra Gora a nord e nord-ovest, Prokletije a ovest, Pastrik a sud-ovest, i Monti Šar a sud e sud-est, e dalla Drenica, che segna il confine orientale e nord-orientale con il resto del Kosovo.

La diversa posizione geografica della Metochia rispetto al resto del Kosovo la distingue da quest'ultimo per diversi aspetti, non ultimi flora e fauna. La Metochia ha una flora ed una fauna tipicamente mediterranei, mentre il resto del Kosovo ha un ecosistema che non differisce molto da quello della Serbia.

La Metochia è costituita da terre fertili ed arabili, con moltissimi piccoli torrenti che garantiscono l'acqua per le irrigazioni; la combinazione col clima mediterraneo dà eccellenti risultati nelle coltivazioni dei cereali. Quest'area è molto conosciuta per la qualità dei suoi vigneti ed alberi da frutto.

Città[modifica | modifica wikitesto]

Le principali città della regione sono (con popolazione del 2006):

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Storia del Kosovo.

La storia della regione è stata spesso indipendente da quella del resto del Kosovo. L'unione politica con il resto del paese è avvenuta ufficialmente nel 1946 quando l'allora Jugoslavia creò la Provincia autonoma del Kosovo (Kosovo i Metohija). Da allora è sempre stata parte di quest'entità politica nelle sue evoluzioni connesse alla storia della Jugoslavia e della sua disgregazione. Come parte dell'attuale Kosovo, è parte della neonata repubblica secessionista del Kosovo, che ha dichiarato unilateralmente la propria indipendenza il 17 febbraio 2008.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dizionario italiano d'ortografia e di pronunzia.
  2. ^ Aldo Sestini, La Metochia in "Bollettino della Società geografica italiana" Ser. VII, vol. 7, Roma, 1942.
  3. ^ AA.VV., Enciclopedia di scienze politiche, economiche e sociali. vol I, p. 168, 1956.
  4. ^ Paulin Kola, The Search for Greater Albania, p. 47 fn 108. C. Hurst & Co, 2003. ISBN 1850656649
  5. ^ "Metohija". Robert Elsie, Historical Dictionary Of Kosova
  6. ^ Francis Trix, "Kosovar Albanians between a rock and a hard place", in Serbia Since 1989: Politics and Society Under Milosevic and After, p. 312. Sabrina P. Ramet, Vjeran Pavlaković (ed.). University of Washington Press, 2005. ISBN 0295985380
  7. ^ Geographical Atlas of Yugoslavia, University Press "Liber", Zagreb, 1987. - Creata da mappe militari dell'Istituto Geografico Militare, Belgrado

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4115126-4