Meridionalizzazione del mar Mediterraneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La meridionalizzazione del mar Mediterraneo è la tendenza degli organismi marini termofili ad affinità subtropicale tipici delle coste meridionali del mar Mediterraneo ad ampliare o spostare il proprio areale verso regioni più temperate dove in precedenza erano assenti o molto rari.

Alcuni giovani esemplari di Sphyraena viridensis.

Cause[modifica | modifica wikitesto]

Il fenomeno in questione è stato spesso collegato con il riscaldamento globale, in effetti negli ultimi 15-20 anni si è assistito ad un incremento delle presenze di organismi di acque calde nei bacini settentrionali dei mari italiani. Questa connessione è però ancora in fase di studio, infatti solo alcune delle molte specie termofile hanno raggiunto le coste nord del mar Mediterraneo mentre molte altre, in apparenza simili per esigenze ambientali, non hanno manifestato significativi ampliamenti dell'areale. Infine, altre specie in precedenza assenti dal Mediterraneo hanno fatto il loro ingresso improvviso diffondendosi poi in pochi anni in tutto il bacino (ad esempio il pesce palla Sphoeroides pachygaster).

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Un esemplare femminile di Thalassoma pavo.

Una delle più cospicue specie che hanno negli ultimi anni raggiunto le coste italiane è il barracuda Sphyraena viridensis che è ormai molto comune in Sardegna e nei pressi di altre isole. Anche il labride Thalassoma pavo fino a un quindicina di anni fa era diffuso solo nelle acque dell'estremo sud ma si poteva dire comune solo presso Lampedusa e le Isole Pelagie, ad oggi si osserva di frequente e con regolarità fino a tutto il Mar Ligure (ma non nel nord Adriatico). Il pesce pappagallo Sparisoma cretense, anch'esso limitato fino ad alcuni anni fa alle acque siculo-calabresi è ormai abbastanza comune nell'Arcipelago Toscano. Queste specie sono vistose e spesso catturate dai pescatori sportivi o osservate da subacquei ma ce ne sono molte altre, soprattutto tra gli invertebrati, di sicuro meno visibili ma di non minore interesse biogeografico.

Tropicalizzazione e meridionalizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tropicalizzazione del mar Mediterraneo.

Un fenomeno diverso è quello della tropicalizzazione del mar Mediterraneo che consiste nell'ingresso, dallo Stretto di Gibilterra o dal Canale di Suez, di specie ad affinità tropicale mai segnalate in precedenza nel Mediterraneo. Anche questo fenomeno è ben documentato: esso riguarda in genere le coste sud ed est anziché quelle italiane.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]