Marshall Rosenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marshall Rosenberg in Israele nel 1990, mentre spiega la Comunicazione Nonviolenta con l'ausilio di due marionette.

Marshall Bertram[1] Rosenberg (Canton, 6 ottobre 1934Albuquerque, 7 febbraio 2015) è stato uno psicologo statunitense.

È il creatore della Comunicazione Nonviolenta, un processo di comunicazione che aiuta le persone a scambiare le informazioni necessarie per risolvere i conflitti e le differenze pacificamente.[2] Egli è il fondatore ed ex direttore dei Servizi Educativi per il Centro per la Comunicazione Nonviolenta, un'organizzazione internazionale non-profit[2] da lui fondata nel 1984, che opera in 30 Paesi del mondo compresa l'Italia.

Nato in Ohio da genitori di origine ebraica[2], ma cresciuto in un quartiere popolare di Detroit, spesso al centro di forti contrasti razziali tra bianchi, neri e altre etnie, imparò sul campo l'esperienza su come risolvere i conflitti in maniera pacifica, e da questo cominciò il suo lavoro.[3] Allievo dello psicologo umanista Carl Rogers, mise a punto un processo, che consiste nel concentrare l'attenzione su ciò che è vivo in noi e negli altri.

Rosenberg ha dato vita a numerosi programmi di pace anche in paesi lacerati da conflitti: Serbia, Croazia, Irlanda del Nord, Medio Oriente, Colombia, Malesia, Indonesia, Burundi, Ruanda, Nigeria, Sierra Leone, Sri Lanka, Israele.

In Yugoslavia ha formato decine di migliaia di studenti ed insegnanti tramite un programma finanziato dall'UNESCO.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le parole sono finestre (oppure muri). Introduzione alla Comunicazione Nonviolenta - scheda su IBS
  2. ^ a b c THE TRAVELING PEACEMAKER: A CONVERSATION WITH MARSHALL ROSENBERG
  3. ^ a b David Servan-Schreiber, Guarire. Una nuova strada per curare lo stress, l'ansia e la depressione senza farmaci né psicanalisi, 2003, pag 206

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marshall Rosenberg, Nonviolent Communication, PuddleDancer Press, s.l. 1999
  • Marshall B. Rosenberg, Le parole sono finestre (oppure muri). Introduzione alla Comunicazione Nonviolenta, 2003, 256 pag., Editore Esserci, ISBN 978-88-87178-10-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66629638 · LCCN: (ENn86846925 · ISNI: (EN0000 0001 2137 5037 · GND: (DE123032032 · BNF: (FRcb135467986 (data)