Mario Reiter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Reiter
Nazionalità Austria Austria
Altezza 176 cm
Peso 78[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale, combinata
Squadra WSV Übersaxen
Ritirato 2001
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 0 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Mario Reiter (Rankweil, 5 novembre 1970) è un ex sciatore alpino austriaco, campione olimpico nella combinata a Nagano 1998.

Specialista delle prove tecniche in attività dalla fine degli anni 1980 ai primi anni 2000, fu in grado in carriera di aggiudicarsi tre vittorie in Coppa del Mondo, una in slalom gigante e due in slalom speciale, mentre ai Mondiali conquistò due medaglie: l'argento nello slalom speciale nel 1996 in Sierra Nevada e il bronzo nella combinata l’anno seguente a Sestriere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Reiter debuttò in campo internazionale in occasione dei Mondiali juniores di Madonna di Campiglio 1988 e in Coppa del Mondo ottenne il primo piazzamento di rilievo il 12 dicembre 1993 a Val-d'Isère in supergigante (45º). Il 19 febbraio 1995 colse a Furano in slalom speciale il suo primo podio nel massimo circuito internazionale (2º) e il giorno dopo, nella medesima località, conquistò in slalom gigante la prima vittoria.

Nel 1996 esordì ai Campionati mondiali e nella rassegna iridata della Sierra Nevada vinse la medaglia d'argento nello slalom speciale; nella combinata fu 4º e nello slalom gigante uscì nella prima manche. Nel 1997, dopo aver ottenuto la sua ultima vittoria in Coppa del Mondo nello slalom speciale della Ganslern di Kitzbühel del 26 gennaio, prese parte ai Mondiali di Sestriere, sua ultima presenza iridata, dove Reiter conquistò la medaglia di bronzo nella combinata e non completò lo slalom speciale.

Ai XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998, sua unica presenza olimpica, lo sciatore del Vorarlberg raggiunse l'apice della carriera vincendo la medaglia d'oro nella combinata; non terminò invece lo slalom speciale. La sua ultima gara in Coppa del Mondo fu lo slalom speciale di Shigakōgen del 18 febbraio 2001, che non completò, mentre la sua ultima gara in carriera fu lo slalom speciale dei Campionati austriaci 2001, il 26 marzo a Spital am Semmering; anche in quel caso non portò a termine la prova.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 8º nel 1996
  • 7 podi:
    • 3 vittorie (1 in slalom gigante, 2 in slalom speciale)
    • 2 secondi posti
    • 2 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
20 febbraio 1995 Furano Giappone Giappone GS
27 gennaio 1996 Sestriere Italia Italia SL
20 gennaio 1997 Kitzbühel Austria Austria SL

Legenda:
GS = slalom gigante
SL = slalom speciale

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 5º nel 1994

Campionati austriaci[modifica | modifica wikitesto]

Campionati austriaci juniores[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (DE) Mario Reiter, su oesv.at - ÖSV-Siegertafel, Federazione sciistica dell'Austria (Österreichischer Skiverband). URL consultato il 13 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]