Maria d'Aviz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria d'Aviz
Bottega di Anthonis Mor - Ritratto di Maria di Portogallo.jpg
Ambito di Anthonis Mor, Ritratto di Maria del Portogallo, Pinacoteca Stuard, Parma.
Principessa ereditaria di Parma e Piacenza
In carica 11 novembre 1565 – 7 settembre 1577
Predecessore Margherita d'Austria
Successore Margherita Aldobrandini
Nascita Palazzo reale Ribeira, Lisbona, Regno del Portogallo, 12 agosto 1538
Morte Parma, Ducato di Parma,
7 settembre 1577
Luogo di sepoltura Basilica di Santa Maria della Steccata, Parma
Dinastia Shield of the House of Aviz.png Aviz
Padre Eduardo d'Aviz
Madre Isabella di Braganza
Consorte Alessandro Farnese
Figli Margherita
Ranuccio
Odoardo
Religione Cattolicesimo

Maria d'Aviz (Lisbona, 12 agosto 1538Parma, 7 settembre 1577) fu, in virtù del suo matrimonio con Alessandro Farnese, duchessa di Parma e Piacenza.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria era la figlia del Principe Eduardo d'Aviz, quarto duca di Guimarães, infante di Portogallo e figlio di Manuele I del Portogallo, e di Isabella di Braganza. Nell'ambito della politica europea perseguita da Filippo II di Spagna e da Ottavio Farnese, duca di Parma, sposò Alessandro Farnese, il figlio del duca.

Il matrimonio fu celebrato a Bruxelles l'11 novembre 1565, presso la corte di Filippo II. I festeggiamenti furono talmente sontuosi che le spese, nonostante fossero tutte a carico del sovrano, sembrarono eccessive persino al duca.

La coppia si trasferì a Parma nel 1566. L'anno successivo nacque la loro primogenita, Margherita, che, in seguito, fu ripudiata dal marito Vincenzo I Gonzaga perché sterile, e terminò la sua vita chiusa in un convento.

Nel 1569 venne alla luce il secondogenito Ranuccio, futuro duca di Parma e, nel 1573, nacque il terzogenito Odoardo, futuro cardinale.

Maria era una donna di profondi sentimenti religiosi, di costumi castigatissimi ed innamoratissima del marito, che frequentava pubblicamente molte signore del ducato. Umiliata da questa situazione, Maria si dedicò alla carità.

Ducato di Guimarães
Braganza
Armas Inf Duarte Duque Guimaraes.jpg

Ferdinando
Figli
Giacomo
Figli
Teodosio
Figli
Eduardo I
Figli
Eduardo II
Giovanni
Modifica

Morì nel 1577 all'età di trentanove anni. Pochi mesi dopo Alessandro tornò nelle Fiandre per non rientrare più a Parma. Le sue spoglie mortali nel 1823 vennero fatte traslare da Maria Luigia dalla chiesa di Santa Maria Maddalena nella cripta della chiesa della Steccata, dove riposano insieme a quelle di Alessandro.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie