Maria Chiara Acciarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Chiara Acciarini

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIV Legislatura
Gruppo
parlamentare
Democratici di sinistra-L'Ulivo
Coalizione ULIVO
Circoscrizione Collegio 4 (Torino Lingotto - Mirafiori)
Incarichi parlamentari
  • 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali)
  • Commissione speciale in materia d'infanzia e di minori
  • Commissione speciale per l'esame di disegni di legge di conversione di decreti-legge
  • Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi
  • Sottocommissione permanente per l'accesso
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII Legislatura
Gruppo
parlamentare
Democratici di sinistra-L'Ulivo
Coalizione ULIVO
Circoscrizione I (Piemonte 1)
Incarichi parlamentari
  • Segretaria della VII Commissione permanente Cultura
  • Componente della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico L'Ulivo
Titolo di studio Laurea in Economia e Commercio
Laurea in Lettere
Professione Insegnante, Dirigente scolastica

Maria Chiara Acciarini (Torre Pellice, 1º ottobre 1943) è una politica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in economia e commercio ed in lettere, è stata insegnante e preside in una scuola media superiore. Ha fatto parte, dal 1988 al 1990, della segreteria della CGIL Scuola di Torino.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1993 al 1996 è stata eletta consigliera comunale del capoluogo piemontese, dove attualmente risiede.

Già esponente dei Democratici di Sinistra, è tra le fondatrici di "Emily in Italia", un'associazione che si propone di favorire la partecipazione delle donne nella vita pubblica. È responsabile nazionale del gruppo "Vita Animale" dei DS ed è stata eletta deputata nel 1994 e senatrice nel 1996 e nel 2001. È tra i personaggi referenti dell'associazione Sinistra Ecologista.

Dal 18 maggio del 2006 all'8 maggio del 2008 ha fatto parte del secondo governo Prodi in qualità di sottosegretaria al Ministero della Famiglia. Nel maggio 2007 ha lasciato i DS a seguito del IV congresso ed ha aderito a Sinistra Democratica. In seguito aderisce al partito di Nichi Vendola, Sinistra Ecologia Libertà.

Alle elezioni politiche del 2013 è candidata al Senato con Sel in Piemonte.[1]

Scritti[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiara Acciarini et al. Università e ricerca, scuola, politiche giovanili. Roma : Sinistra ecologia e libertà, 2012
  • Maria Chiara Acciarini, Alba Sasso, Prima di tutto, la scuola, prefazione di Tullio De Mauro. Milano : Melampo, 2006
  • Onorato Castellino, Maria Chiara Acciarini, Il mondo economico : teorie e fatti : corso di economia politica per le scuole medie superiori. Torino : Lattes, 1989

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN90223271 · SBN: IT\ICCU\LO1V\013525 · ISNI: (EN0000 0004 1968 3278