Margherita di Borgogna (1192-1243)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Margherita di Borgogna
AnneBourgogne.jpg
Contessa consorte di Savoia
Stemma
In carica 1º marzo 12331243
Predecessore Margherita di Ginevra
Successore Cecilia del Balzo
Nome completo (FR) Marguerite de Bourgogne (o Anne de Bourgogne)
Nascita 1192
Morte 1243
Dinastia Capetingi
Casata di Borgogna
Padre Ugo III di Borgogna
Madre Beatrice d'Albon
Consorte Amedeo IV di Savoia
Figli Beatrice
Margherita

Margherita di Borgogna, talvolta nota come Anna (11921243), fu contessa consorte di Savoia, in quanto prima moglie del conte Amedeo IV di Savoia, dal 1233 alla morte, avvenuta nel 1243.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il documento n° 732 del Peter der Zweite, Graf von Savoyen, Markgraf in Italien, parte del testamento del nipote di Margherita, Ghigo VII del Viennois, figlio del fratello di Margherita, Andrea Ghigo VI del Viennois, Margherita era la figlia del duca di Borgogna, Ugo III e della sua seconda moglie, Beatrice di Albon (1161 - 1228), delfina del Viennois e contessa di Albon, Grenoble, Oisans e Briançon[1], che secondo la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, era figlia di Ghigo V d'Albon, delfino del Viennois[2] e della moglie, Beatrice, che secondo Nicolas Chorier, nel suo Histoire de Dauphiné era Beatrice del Monferrato[3], che secondo la Ex vita Margaritæ Albonensis comitissæ, era figlia del marchese del Monferrato, Guglielmo V, ed era consanguinea dell'imperatore, Federico Barbarossa[4]; infatti era figlia di Giuditta di Babenberg (1110/1120 – 1168), figlia di Leopoldo III duca di Babenberg e Austria (San Leopoldo di Babenberg) e di Agnese di Waiblingen (quindi Giuditta era la sorellastra di Corrado III di Svevia e Federico II di Svevia, il padre del Barbarossa).
Ugo III di Borgogna, come conferma la Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, era l'unico figlio maschio del duca di Borgogna, Oddone II, e di Maria di Blois[5](11281190), la figlia primogenita del conte di Blois, di Chartres, di Meaux e di Châteaudun, signore di Sancerre e Amboise, conte di Troyes e conte di Champagne, Tebaldo, come ci viene confermata anche dalla Chronica Albrici Monachi Trium Fontium[6] e di Matilde di Carinzia, figlia del duca di Carinzia, Enghelberto, come ci conferma Orderico Vitale nel volume VI, libro XI del suo Historia Ecclesiastica, Libri tredicim[7].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nome e infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Anna, nome attribuito dagli storico francesi, Samuel Guichenon[8], Victor Flour de Saint-Genis[9] e Jean Frézet[10], che erroneamente la fanno discendere dal fratello, Andrea Ghigo (1184 - 1237), delfino della contea di Vienne.

Il padre, Ugo, morì a San Giovanni d'Acri, nel corso della terza crociata; la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium conferma che Ugo III morì in Terra Santa (dux Burgundie Hugo ex parte regi ibi dismissus, non multo post mortuus est)[11] e dice anche che fu sepolto presso i Templari (apud Templarios)[12], che si erano stabiliti a San Giovanni d'Acri.
Sua madre, Beatrice, in assenza del marito, era stata reggente del ducato di Borgogna e alla morte di Ugo III, divenne duca il figlio di primo letto di Ugo, Oddone[13].

Rimasta vedova di Ugo III, sua madre, Beatrice, convolò a terze nozze nel 1193 con Ugo I signore di Coligny (11701205), piccolo nobile della Bresse, figlio di Umberto II signore di Coligny e della moglie, Ida di Vienne[14].
Il marito Ugo morì in battaglia a Serrhai il 2 Settembre 1205[14].

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Intorno al 1217, Margherita sposò Amedeo di Savoia, erede della Contea di Savoia. Come dote portò il castello di Miribel, il castello di Ornacieux e altre proprietà nel territorio del Delfinato, di cui sua madre, Beatrice era la feudataria. Il matrimonio fu accettato come parte di un trattato tra le due famiglie, in cui erano inclusi anche i termini per non acquisire ulteriori territori all'interno dei rispettivi domini.
Nel 1267, suo nipote, Ghigo VII del Viennois, confermò le donazioni di proprietà che lei aveva fatto[1].

Sua madre, Beatrice, morì nel 1228, anno in cui aveva lasciato un testamento in cui disponeva che i suoi titoli andassero al suo figlio maschio, Andrea Ghigo[15]; il conflitto che si era aperto alla morte della madre, nel 1228, durò poco e Margherita ed il marito furono anche designati come eredi di suo fratello Andrea Ghigo VI del Viennois, in caso di morte di ogni figlio di quest'ultimo.

Suo suocero, Tommaso I, morì il 1º marzo 1233; la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium riporta che la morte di Tommaso I (comitis Thome de Sabaudia) è avvenuta nel 1232[12], mentre il documento n° DXXXVII del Regesta comitum Sabaudiae riporta la morte di Tommaso (Thomas comes Sabaudiae) al 1º marzo 1233 (1233, 1 Martii)[16]. Suo marito, Amedeo, il figlio primogenito succedette a Tommaso I, come Amedeo IV[17], decimo conte di Savoia, e Margherita, come sua consorte, contessa di Savoia.

Anna-Margherita fu molto apprezzata per la sua abilità a mantenere l'armonia tra i numerosi fratelli e sorelle del marito, sia secondo Samuel Guichenon[8]che Jean Frézet,[18].

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Margherita morì nel 1243 e Amedeo IV, privo di eredi maschi, si sposò in seconde nozze con Cecilia del Balzo[8][19][20].

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Margherita e Amedeo IV ebbero due figlie[21][22]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (LA) Peter der Zweite, Graf von Savoyen, Markgraf in Italien, doc. 732, pagg 407 - 409
  2. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1184, Pag 858 Archiviato il 23 dicembre 2016 in Internet Archive.
  3. ^ (FR) Histoire generale de Dauphiné. Par Nicolas Chorier, Pag 793
  4. ^ (LA) Recueil des historiens des Gaules et de la France. Tome 14, Ex vita Margaritæ Albonensis comitissæ, pag. 428
  5. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 44
  6. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1152, Pag 841 Archiviato il 3 marzo 2018 in Internet Archive.
  7. ^ (FR) Historiae ecclesiasticae libri tredecim / ex veteris ... v.5, Pag 304
  8. ^ a b c (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, Pag 272
  9. ^ (FR) Histoire de Savoie, Pag 235, nota 2
  10. ^ (FR) Histoire de la Maison de Savoie, Pag 186
  11. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1191, Pag 868 Archiviato il 1º ottobre 2017 in Internet Archive.
  12. ^ a b (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1232, pag 930
  13. ^ (FR) #ES Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome III, pag. 71
  14. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy : conti d'Albon - BEATRIX
  15. ^ (FR) Histoire de Dauphiné et des princes, tome II, Pag 9
  16. ^ (LA) Regesta comitum Sabaudiae, doc. CDLIX, pag 170
  17. ^ (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag 254
  18. ^ (FR) Histoire de la Maison de Savoie, Pag 187
  19. ^ (FR) Histoire de la Maison de Savoie, Pag 188
  20. ^ (FR) Histoire de Savoie, Pag 241 e nota 2
  21. ^ (EN) #ES Genealogy: The House of Savoy - Anne de Bourgogne (Amadeus IV of Savoy)
  22. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: COMTES de SAVOIE et de MAURIENNE 1060-1417 - MARGUERITE de Bourgogne (AMEDEE de Savoie)
  23. ^ (LA) Peter der Zweite, Graf von Savoyen, Markgraf in Italien, doc. 202, pagg 108 e 109
  24. ^ (LA) Peter der Zweite, Graf von Savoyen, Markgraf in Italien, doc. 103, pagg 48 - 53
  25. ^ Le Europäische Stammtafeln sono una raccolta di tavole genealogiche delle (più influenti) famiglie europee.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura storiografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Contessa consorte di Savoia Successore Flag of Savoie.svg
Margherita di Ginevra 12331243 Cecilia del Balzo