Margherita Zalaffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Margherita Zalaffi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 171 cm
Peso 67 kg
Scherma Fencing pictogram.svg
Specialità Fioretto, spada
Società Fiamme Oro
Palmarès
Giochi olimpici 1 2 0
Mondiali 4 0 2
Europei 1 0 0
Coppa del Mondo di scherma 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 luglio 2010

Margherita Zalaffi (Siena, 7 aprile 1966) è un'ex schermitrice italiana nella specialità del fioretto e della spada.

È l'unica donna ad aver vinto medaglie olimpiche in due armi diverse.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

In carriera ha conseguito i seguenti risultati:

Seul 1988: argento nel fioretto a squadre con Francesca Bortolozzi, Dorina Vaccaroni, Annapia Gandolfi e Lucia Traversa.
Barcellona 1992: oro nel fioretto a squadre con Francesca Bortolozzi, Diana Bianchedi, Dorina Vaccaroni e Giovanna Trillini.
Atlanta 1996: argento nella spada a squadre con Laura Chiesa e Elisa Uga.
Roma 1982: oro nel fioretto a squadre.
Vienna 1983: oro nel fioretto a squadre.
Denver 1989: bronzo nel fioretto a squadre.
Lione 1990: oro nel fioretto a squadre.
Budapest 1991: oro nel fioretto a squadre.
Nimes 2001: bronzo nella spada a squadre.
Bolzano 1999: oro nella spada a squadre.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle vittorie elencate nel palmarès, si ricordano questi risultati:

  • medaglia d'oro nel fioretto a squadre alle Universiadi del 1985, 1987, 1989, 1991 e 1993
  • oro ai campionati italiani assoluti nel fioretto individuale nel 1983, 1985, 1987, 1989, 1991 e 1992
  • oro ai campionati italiani assoluti nel fioretto a squadre nel 1999, 2000 e 2002; bronzo nel 2001
  • oro ai campionati italiani assoluti nella spada individuale nel 1996; argento nel 2001 e 2003
  • oro ai campionati italiani assoluti nella spada a squadre nel 1999, 2000, 2002 e 2003; argento nel 2001 e 2004

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
— 15 dicembre 2015[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Collari d'oro 2015, su coni.it. URL consultato il 27 dicembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]