Majlinda Kelmendi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Majlinda Kelmendi
Memli Krasniqi meeting Majlinda Kelmendi (cropped).JPG
Nazionalità Kosovo Kosovo
Altezza 162 cm
Peso 52 kg
Judo Judo pictogram.svg
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 2 0 0
Europei 3 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 20 aprile 2017

Majlinda Kelmendi (Peć, 9 maggio 1991) è una judoka kosovara, di etnia albanese[1][2][3], vincitrice di una medaglia d'oro alle olimpiadi, due titoli mondiali e due titoli europei.[4].

Dal 2013 Majlinda ricopre la prima posizione della classifica internazionale delle International Judo Federation nella categoria 52 kg.[5]

Nel 2014 Majlinda fu dichiarata come migliore judoka al mondo in tutte le categorie dal presidente della IJF, Marius Vizer.[6][7] Il 24 dicembre 2014, è stata decorata con la "medaglia presidenziale al merito" dal Presidente del Kosovo, Atifete Jahjaga.[8]

Il 7 agosto 2016 è stata la prima atleta rappresentante del Comitato Olimpico del Kosovo a vincere una medaglia (d'oro) nelle olimpiadi, al debutto del paese nelle olimpiadi estive.[9] Inoltre, Kelmendi è la prima atleta donna di etnia albanese a vincere una medaglia d'oro alle olimpiadi estive.

Nel 2012 partecipò alle olimpiadi di Londra, in rappresentanza dell'Albania, senza vincere alcuna medaglia[10].

Rappresentanza[modifica | modifica wikitesto]

A causa delle resistenze del Comitato Olimpico Internazionale e delle Nazioni Unite, alla Kelmendi non fu permesso di representare il Kosovo alle olimpiadi estive del 2012 a Londra, cosicché lei scelse di rappresentare l'Albania, come molti atleti di etnia albanesi provenienti dal Kosovo.[11]

Nell'ottobre 2014 il Comitato Olimpico Internazionale riconobbe provvisoriamente il Comitato olimpico del Kosovo, a cui concesse lo status di membro a tutti gli effetti il successivo 9 dicembre,[12][13] grazie a cui il Kosovo partecipò alle Olimpiadi estive del 2016 di Rio de Janeiro.[14] Majlinda ha portato la bandiera del Kosovo in occasione della cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Rio de Janeiro.[15] [1]

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Rio de Janeiro 2016: oro nei 52 kg.
Rio de Janeiro 2013: oro nei 52 kg
Chelyabinsk 2014: oro nei 52 kg
Budapest 2013: bronzo nei 52 kg
Montpellier 2014: oro nei 52 kg
Kazan 2016: oro nei 52 kg
Varsavia 2017: oro nei 52 kg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b London 2012: Judoka's Kosovo Olympic bid turned down, bbc.com. URL consultato l'8 agosto 2016.
  2. ^ Kosovo: Majlinda, the judo star, BalcaniCaucaso. URL consultato il 28 agosto 2013.
  3. ^ The Olympics Interview: Majlinda Kelmendi, FP. URL consultato il 28 agosto 2013.
  4. ^ Kosovo Albanian judoka Majlinda Kelmendi wins the European Judo Championships 2016, teamalbanians.com. URL consultato il 7 agosto 2016.
  5. ^ IJF World Ranking List – 27/02/2013, su International Judo Federation, International Judo Federation. URL consultato il 27 febbraio 2013.
  6. ^ Vizer shpall Majlindën më të mirën në botë, Telegrafi.com. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  7. ^ Majlinda nënkupton sukses, RTK Live. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  8. ^ Majlinda Kelmendi dekorohet me Medaljen Presidenciale të Meritave, Telegrafi. URL consultato il 24 dicembre 2014.
  9. ^ Cameron MacPhail, Majlinda Kelmendi makes history with victory in women's judo as Kosovo wins first ever gold medal, su rio2016.com, Rio 2016, 7 agosto 2016. URL consultato il 7 agosto 2016.
  10. ^ BBC Sport - London 2012 Olympics - Majlinda Kelmendi : Albania, Judo, bbc.com. URL consultato l'8 agosto 2016.
  11. ^ Jamie Jackson, London 2012: Judo's Majlinda Kelmendi still fighting for recognition, in The Guardian, 29 luglio 2012. URL consultato il 27 febbraio 2013.
  12. ^ Karolos Grohmann, Olympics: IOC has no concerns over Kosovo recognition, su Reuters, 23 ottobre 2014.
  13. ^ "Kosovo to compete at Rio 2016 Olympics after recognition from IOC", Associated Press, 9 December 2014.
  14. ^ Kosovo given go-ahead by IOC to take part in 2016 Olympics, su the Guardian.
  15. ^ Majlinda Kelmendi carries the flag of Kosovo at Rio 2016, 100Judo.com. URL consultato il 9 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]