Giochi europei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giochi europei
SportSport balls 2.png Multisport
FederazioneCOE
ContinenteEuropa
OrganizzatoreComitati Olimpici Europei
CadenzaQuadriennale
Discipline31
Partecipanti6067 (da 50 comitati olimpici)
Sito Interneteuropean-games.org
Storia
Fondazione2015
Numero edizioni2
Ultima edizioneII Giochi europei
Prossima edizioneIII Giochi europei

I Giochi europei sono una manifestazione continentale multidisciplinare nata sul modello dei Giochi olimpici e degli altri giochi continentali, come i Giochi asiatici, i Giochi del Pacifico o i Giochi panamericani.

La manifestazione è stata istituita l'8 dicembre 2012, in seguito a una decisione dei Comitati Olimpici Europei (COE). La prima edizione è stata inaugurata il 12 giugno 2015[1] a Baku, in Azerbaigian. La seconda edizione si è svolta a Minsk, in Bielorussia nel 2019. La terza si svolgerà a Cracovia e in Piccola Polonia nel 2023. Anche per i Giochi europei, come per molti grandi eventi sportivi, è prevista una cadenza quadriennale.[2]

Ad oggi i Giochi europei esistono soltanto nella versione estiva, nonostante i COE stiano incominciando a valutare l'opportunità di organizzare in futuro anche il formato invernale.[3]

Discipline[modifica | modifica wikitesto]

Le discipline ufficializzate sono le seguenti:[4]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Città ospitanti i Giochi europei (le sedi future sono indicate in corsivo)
Anno Logo Edizione Sede Date Paesi Sport Atleti
2015 I Giochi europei Azerbaigian 12-28 giugno 2015 50 20 +6000
Baku Azerbaigian
2019 2019 European Games Logo.svg II Giochi europei Bielorussia 21-30 giugno 2019 50 15 4023
Minsk[5] Bielorussia
2023 III Giochi europei Polonia 21 giugno-2 luglio 2023
Cracovia e Piccola Polonia Polonia

Il 10 giugno 2015 i Paesi Bassi hanno rinunciato ad ospitare i secondi Giochi europei.[6]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Finora le nazioni che hanno preso parte alla manifestazione sono cinquanta e, ovviamente, appartengono tutte ai Comitati Olimpici Europei, comprese quelle poste al confine asiatico (come Azerbaigian, Armenia, Georgia, Turchia), Israele (che fa parte dei COE dal 1994, dopo che i Paesi arabi ne ottennero l'esclusione dal Consiglio Olimpico d'Asia) e il Kosovo, pur non essendo riconosciuto come Stato indipendente dall'ONU.

Medagliere complessivo[modifica | modifica wikitesto]

Il medagliere è aggiornato a Minsk 2019.

Pos. Paese Oro Argento Bronzo Totale
1 Russia Russia 123 63 87 273
2 Bielorussia Bielorussia 34 27 51 112
3 Azerbaigian Azerbaigian 26 25 33 84
4 Ucraina Ucraina 24 31 42 97
5 Gran Bretagna Gran Bretagna 24 19 27 70
6 Italia Italia 23 41 24 88
7 Germania Germania 23 23 46 92
8 Francia Francia 18 22 31 71
9 Paesi Bassi Paesi Bassi 17 25 16 58
10 Spagna Spagna 13 13 17 43
11 Ungheria Ungheria 12 10 17 39
12 Svizzera Svizzera 10 7 8 25
13 Serbia Serbia 9 6 6 21
14 Georgia Georgia 8 16 22 46
15 Turchia Turchia 8 10 26 44
16 Belgio Belgio 8 5 4 17
17 Danimarca Danimarca 7 5 8 20
18 Portogallo Portogallo 6 10 9 25
19 Polonia Polonia 5 9 20 34
20 Romania Romania 5 8 9 22
21 Israele Israele 5 7 7 19
22 Armenia Armenia 5 4 3 12
23 Slovenia Slovenia 5 2 4 11
24 Bulgaria Bulgaria 4 11 13 28
25 Grecia Grecia 4 6 8 18
26 Svezia Svezia 4 4 7 15
27 Lituania Lituania 4 2 4 10
28 Austria Austria 3 9 8 20
29 Croazia Croazia 3 5 11 19
30 Irlanda Irlanda 3 3 7 13
31 Lettonia Lettonia 3 3 3 9
32 Rep. Ceca Rep. Ceca 2 7 11 20
33 Slovacchia Slovacchia 2 3 6 11
34 Finlandia Finlandia 2 0 2 4
35 Kosovo Kosovo 1 1 2 4
36 Estonia Estonia 0 3 5 8
37 Moldavia Moldavia 0 2 6 8
38 Cipro Cipro 0 2 0 2
39 San Marino San Marino 0 1 2 3
Lussemburgo Lussemburgo 0 1 2 3
41 Montenegro Montenegro 0 1 1 2
42 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 1 0 1
43 Norvegia Norvegia 0 0 4 4
44 Macedonia del Nord Macedonia del Nord 0 0 2 2
Totale 453 453 621 1527

Paesi finora senza medaglie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]