Ma Rainey's Black Bottom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ma Rainey's Black Bottom
Dramma in due atti
AutoreAugust Wilson
Titolo originaleMa Rainey's Black Bottom
MusicaMa Rainey
AmbientazioneChicago, 1927
Composto nel1982-1984
Prima assoluta11 aprile 1984
Yale Repertory Theater (New Haven)
PremiNew York Drama Critics' Circle Award
Personaggi
  • Ma Rainey, cantante blues
  • Cutler, trombonista
  • Dussie Mae, ragazza di Ma
  • Irvin, manager di Ma
  • Levee, trombettista
  • Poliziotto
  • Slow Drag, bassista
  • Mel Sturdyvant, produttore
  • Sylvester Brown, nipote di Ma
  • Toledo, pianista
Riduzioni cinematograficheMa Rainey's Black Bottom di George C. Wolfe (2020)
 

Ma Rainey's Black Bottom è un'opera teatrale del drammaturgo statunitense August Wilson, portata al debutto a New Haven nel 1984. La pièce è il secondo capitolo del Ciclo di Pittsburgh, una raccolta di dieci opere teatrali scritte da Wilson sulle vite degli afroamericani in ogni decennio del XX secolo, ed è l'unica delle dieci a non essere ambientata a Pittsburgh, bensì a Chicago. Il dramma affronta il tema dello sfruttamento economico e artistico di cantanti e musicisti di colore da parte dei produttori discografici bianchi nei ruggenti anni venti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In uno studio musicale di Chicago, la band di Ma Rainey attende l'arrivo della diva per incidere un nuovo album. I quattro musicisti sono il trombonista Cutler, il trombettista Levee, il bassista Slow Drag ed il talentuoso pianista Toledo. Mentre aspettano che la cantante, perennemente in ritardo, faccia il suo ingresso nello studio, i quattro scherzano, litigano, si scambiano aneddoti e storie del razzismo che hanno subito nelle loro vite. Pur suonando perfettamente insieme, ci sono tensioni all'interno del gruppo: il focoso Levee infatti sogna una propria band e litiga spesso con i veterani Toledo e Cutler. Quando Ma Rainey finalmente arriva, alticcia e scortata dall'amante Dussie Mae, il gruppo è ormai in ritardo con i tempi, il che manda su tutte le furie i produttori Sturdyvant ed Irvint. La pazienza dei due viene inoltre messa duramente alla prova dal comportamento da diva di Ma Rainey, che pretende che il suo nipote balbuziente Sylvester annunci il titolo di ogni canzone nell'incisione. Mentre alcuni problemi tecnici tentanto di essere risolti, Levee e Cutler vengono alla mani e Ma Rainey licenzia il giovane trombettista. Dopo che la sua proposta musicale viene scartata anche da Sturdyvant ed Irvin, in un moto di rabbia Levee pugnala a morte Toledo, distruggendo così ogni speranza per il suo futuro.

Storia degli allestimenti[modifica | modifica wikitesto]

Una prima lettura del dramma fu organizzata all'Eugene O'Neill Theater Center di Waterford nel 1982, con un cast che comprendeva Theresa Merritt (Ma Rainey), Charles S. Dutton (Levee), Joe Seneca (Cutler), Leonard Jackson (Slow Drag) e Robert Judd (Toledo).[1] Nell'aprile 1984 Lloyd Richards curò la regia della prima mondiale di Ma Rainey's Black Bottom, debuttato al Yale Repertory Theater di New Haven prima di essere trasferit oal Cort Theatre di Broadway, dove rimase in cartellone per 276 rappresentazioni a partire dall'11 ottobre.[2] La pièce fu candidata al Drama Desk Award e al Tony Award alla migliore opera teatrale, oltre a vincere il New York Drama Critics' Circle Award; particolarmente apprezzata fu l'interpretazione di Chaarles S. Dutton nel ruolo di Levee, che gli valse il Drama Desk Award, il Theatre World Award e una candidatura al Tony Award al miglior attore non protagonista in un'opera teatrale. Il cast originale realizzò un'incisione discografica del dramma, che nel 1985 vinse il Grammy Award al miglior album parlato.

Howard Davies diresse la prima britannica del dramma, esordita al Royal National Theatre di Londra il 25 ottobre 1989, con un cast che comprendeva Carol Woods (Ma Rainey), Hugh Quarshie (Levee) e Clarke Peters (Toledo); l'opera fu applauditissima dalla critica inglese.[3] Nel 2003 Ma Rainey's Black Bottom fu riproposto a Broadway per la regia di Marion McClinton; il revival, in scena al Royale Theatre, ebbe un allestimento tormentato: tre degli attori furono rimpiazzati durante le anteprime, un attore perse diverse repliche per motivi di salute e la stessa regista fu ricoverata prima della notte della prima. Il cast della sera del debutto comprendeva Whoopi Goldberg nel ruolo di Ma Rainey e Charles S. Dutton nuovamente nella parte di Levee.[4] Le recensioni furono tiepide e il revival rimase in cartellone per 68 rappresentazioni.[5] Un acclamato revival diretto da Dominic Cooke fu messo in scena al National Theatre di Londra nel 2016, con Sharon D. Clarke (Ma Rainey), Giles Terera (Slow Drag) e Lucian Msamati (Toledo).[6]

Adattamento cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Ma Rainey's Black Bottom (film).

Nel giugno 2019 è stato annunciato che Netflix avrebbe adattato l'opera di Wilson in un film prodotto da Denzel Washington, diretto da George C. Wolfe e sceneggiato da Ruben Santiago-Hudson. Viola Davis viene scritturata nel ruolo di Ma Rainey, mentre il resto del cast comprende Chadwick Boseman, Colman Domingo, Michael Potts e Glynn Turman.[7] Il film viene distribuito su Netflix a partire dal 18 dicembre 2020.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Enid Nemy, A 'Ma Rainey' Quartet Plays Its Own Special Music, in The New York Times, 28 ottobre 1984. URL consultato il 20 giugno 2019.
  2. ^ (EN) Frank Rich, Theater: 'Ma Rainey's Black Bottom', in The New York Times, 11 aprile 1984. URL consultato il 20 giugno 2019.
  3. ^ (EN) Ap, August Wilson Has a Hit in London, in The New York Times, 27 novembre 1989. URL consultato il 20 giugno 2019.
  4. ^ (EN) Andrew Gans, Ma Rainey's Black Bottom, with Goldberg and Dutton, Opens Feb. 6, su Playbill, Thu Feb 06 01:00:00 EST 2003. URL consultato il 20 giugno 2019.
  5. ^ (EN) Charles Isherwood, Charles Isherwood, Ma Rainey’s Black Bottom, su Variety, 7 febbraio 2003. URL consultato il 20 giugno 2019.
  6. ^ (EN) Michael Billington, Ma Rainey's Black Bottom review – August Wilson's blues still electrify, in The Guardian, 3 febbraio 2016. URL consultato il 20 giugno 2019.
  7. ^ (EN) Viola Davis, Chadwick Boseman Set for August Wilson Adaptation 'Ma Rainey's Black Bottom', su The Hollywood Reporter. URL consultato il 20 giugno 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro