Lythrum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lythrum
Lythrum salicaria 20050731 745.jpg
Lythrum salicaria
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
(clade) Rosidi
(clade) Eurosidi
(clade) Eurosidi II
Ordine Myrtales
Famiglia Lythraceae
Sottofamiglia Lythroideae
Genere Lythrum
L., 1753
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Myrtales
Famiglia Lythraceae
Sottofamiglia Lythroideae
Genere Lythrum
Specie

Lythrum (L., 1753) è un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Lythraceae, diffuso nelle zone temperate di Eurasia, Africa e America[1].

La specie più comune e maggiormente conosciuta di questo genere è la Salicaria o Salcerella o Riparella (Lythrum salicaria L.)

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Piante erbacee rizomatose con fusti ramificati e foglie semplici oblunghe ed ellittiche a margine intero. I fiori sono ermafroditi con calice e corolla generalmente composti di 6 pezzi. La corolla è dialipetala e i petali sono di color rosato. Gli stami variano da 4 a 12. I fiori sono raggruppati in belle infiorescenze a spiga che raggiungono la piena fioritura in estate. Il frutto è una capsula.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Questo taxon è stato descritto per la prima volta da Linneo nel 1753, all'interno della sua opera Species Plantarum, con sole 7 specie al suo interno[2].

Specie[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del genere Lythrum sono incluse 39 specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Lythrum L. | Plants of the World Online | Kew Science, su Plants of the World Online. URL consultato il 17 febbraio 2021.
  2. ^ L., 1753.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh87005562 · GND (DE4270955-6
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica