Lycaon pictus manguensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Licaone dell'Africa occidentale
West African Wild Dog.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Caniformia
Famiglia Canidae
Genere Lycaon
Specie L. pictus
Sottospecie L. p. manguensis
Nomenclatura trinomiale
Lycaon pictus manguensis
Matschie, 1915
Sinonimi

Lycaon pictus mischlichi
Matschie, 1915

Il licaone dell'Africa occidentale (Lycaon pictus manguensis Matschie, 1915) è una sottospecie di licaone originaria dell'Africa occidentale. Viene classificato come «gravemente minacciato» (Critically Endangered) dalla IUCN, in quanto gli studiosi ritengono che ne rimangano in natura solamente 70 esemplari adulti.

In passato il licaone dell'Africa occidentale occupava un vasto areale esteso su Africa occidentale e centrale, dal Senegal alla Nigeria. Attualmente ne sopravvivono appena due sotto-popolazioni nel parco nazionale del Niokolo-Koba in Senegal e nel parco nazionale W al confine tra Benin, Burkina Faso e Niger[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Woodroffe, R. & Sillero-Zubiri, C., 2012, Lycaon pictus (West Africa subpopulation) in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.3, IUCN, 2016.
  2. ^ Victor Montoro, Lions, cheetahs, and wild dogs dwindle in West and Central African protected areas, Mongabay, 14 luglio 2015. URL consultato il 10 gennaio 2016.
Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi