Lucas Cruikshank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucas Alan Cruikshank

Lucas Alan Cruikshank (29 agosto 1993) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di mezzo in una famiglia molto numerosa, Cruikshank vive a Columbus (Nebraska) con i suoi 2 fratelli e le 5 sorelle. Oltre al campo recitativo, ha nozioni di jazz e danza (tap e hip hop).[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Al di fuori della sfera casalinga di Fred, Cruikshank partecipava al contempo a provini per ruoli cinematografici e televisivi, stendendo anche su carta idee da proporre a canali televisivi.[1]

Il fenomeno Fred[modifica | modifica wikitesto]

Con l'idea di prendere in giro le persone che postavano su YouTube video su ogni cosa che facevano nell'arco del giorno, Lucas si mise d'accordo coi due cugini John e Katie Smet per realizzare qualcosa di divertente. Prese così vita il personaggio di Fred Figglehorn, interpretato da Cruikshank, un bambino di 6 anni molto "attivo" e dalla parlantina veloce, con una madre pressoché indifferente nei suoi confronti, che vive in un contesto quotidiano disfunzionale.[2][3]

Dopo aver aperto il canale della JKL Productions, il nome sotto cui si firmavano Cruikshank e i due cugini, l'11 giugno 2006; l'attore iniziò le riprese del video alcuni mesi dopo, il 30 ottobre, finendole il 30 aprile 2008. Il filmato intitolato "Fred on May Day" fu postato il giorno dopo, il 1º maggio, ottenendo moltissimi feedback positivi, cosa che spinse l'attore a farne degli altri. Entro l'aprile 2009, con oltre un milione di sottoscritti, il canale di Fred era diventato il primo della storia di Youtube a superare tale quota, divenendo anche quello con più abbonati.[4]

La JKL Productions, il trio rappresentato da Cruikshank e i suoi due cugini, incassò un totale di 14mila dollari dai video e il merchandising in un anno.[1]

Da YouTube alla televisione[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 febbraio 2009 è apparso nell'episodio "iMeet Fred" della serie televisiva iCarly lanciata da Nickelodeon, interpretando Fred.[5] Il 6 dicembre 2009 è apparso nell'episodio "Una nuova sfida per Hannah" della terza stagione della sitcom Hannah Montana. È stato inoltre ospite del programma televisivo The Tyra Banks Show.

Nel 2009 si è svolta la produzione di Fred: The Movie, trasmesso negli Stati Uniti sul canale Nickelodeon nel settembre 2010. Lo studio si è detto ambizioso nella creazione di un franchise basato su Fred, proprio partendo dal film, annunciando la potenziale realizzazione di un seguito per il futuro.[6]

Nell'ottobre 2010 fu riportato che Cruikshank era stato provinato per il ruolo di Chase Stein nel film Marvel Runaways, la cui uscita è prevista nel 2012. Attualmente è il protagonista della serie Marvin Marvin.[7][8] Lucas ha reso pubblica la sua omosessualità in uno dei suoi video sul canale "lucas" di YouTube rilasciato il 20 agosto 2013.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Cruikshank è apertamente gay. In un video datato 20 agosto 2013 ha fatto coming out dicendo "Sono gay. Mi sento così strano a dirlo in camera. Ma la mia famiglia e gli amici lo sanno da tre anni e non ho sentito il bisogno di annunciarlo prima su Internet."[9][10][11][12]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Mostri contro alieni (Monsters vs. Aliens), negli episodi "Il telefono intelligente" (2013) e "La punizione infinita" (2013)

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Vedasi qui; ultimo accesso il 07-01-2011).
  2. ^ (EN) Stephen Hutcheon, Tom Burton, Fast-talking Fred is the toast of YouTube, Sydney Morning Herald, 20 giugno 2008.
  3. ^ (EN) Andrew Keen, Andrew Keen on New Media: Kids with cameras lead the way in giving web users their daily Fred, The Independent, 28 luglio 2008.
  4. ^ (EN) BB Suggests: The Best of Web TV, Batch Buzz, 13 novembre 2008.
  5. ^ (EN) Chris Albrecht, 'Fred' Cranks Up the YouTube Views and Ad Dollars, Business Week, 18 novembre 2008.
  6. ^ (EN) Brooks Barnes, ‘Fred: The Movie' Lands on Nickelodeon, The New York Times, 24 marzo 2010.
  7. ^ Keke Palmer in Runaways!. BadTaste, 01-10-2010 (ultimo accesso il 03-11-2010).
  8. ^ Lucas Cruikshank in lizza per Runaways. BadTaste, 05-10-2010 (ultimo accesso il 03-11-2010).
  9. ^ Lucas Cruikshank, ARE YOU GAY?!?, YouTube. URL consultato il 20 agosto 2013.
  10. ^ Margaret Eby, Lucas Cruikshank, star of Nickelodeon's 'Fred,' comes out as gay su Daily News, New York, 20 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  11. ^ 'I'm gay': Fred star Lucas Cruikshank comes out on YouTube as he answers questions from fans in video su Daily Mail, 20 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  12. ^ Brandon De Hoyos, Lucas Cruikshank, 'Fred' Actor, Comes Out as Gay Man in News 92 FM, 20 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN160952607 · LCCN: (ENno2010198241 · ISNI: (EN0000 0001 0843 7678