Lorenzo Zane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lorenzo Zane
patriarca della Chiesa cattolica
Coa rel ITA patr zane.jpg
 
Incarichi ricoperti
 
Consacrato vescovo1478
Deceduto1485
 

Lorenzo Zane (... – Roma, 1485) è stato un patriarca cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una famiglia del patriziato veneziano, intraprese la carriera ecclesiastica ed in breve tempo divenne patriarca d'Antiochia come titolare, venendo successivamente promosso alla sede episcopale di Treviso, dove occupò il posto lasciato vacante da Pietro Riario, trasferito alla sede arcivescovile di Spalato e poi di Firenze.

Nel 1478 venne trasferito alla diocesi di Brescia, ma rinunciò all'incarico dopo solo tre anni, dopo qualche fugace apparizione pubblica: pare che fosse un uomo d'arme poco incline alla vita di corte. La sua sede episcopale venne occupata dal nipote Paolo Zane, di appena vent'anni.

Morì a Roma nel 1485, dove si era ritirato dopo l'abbandono di Brescia.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

  • Troncato: d'azzurro e d'argento alla volpe saliente dell'uno nell'altro.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandro Augusto Monti Della Corte, Armerista bresciano, camuno, benacense e di Valsabbia, Brescia, Tipolitografia Geroldi, 1974, p. 261.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]