Loleatta Holloway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Loleatta Holloway
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Disco
Soul
Gospel
Dance
Funk
Periodo di attività musicale 1971-2011
Etichetta Gold Mind Records, Salsoul Records
Album pubblicati 14
Studio 6
Raccolte 8
Sito web Sito "MySpace"

Loleatta Holloway (Chicago, 5 novembre 1946Chicago, 21 marzo 2011) è stata una cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cantante originariamente soul, è divenuta nel corso degli anni una delle regine della disco music.

Aiutata dalla sua voce acuta e potente, ha sviluppato le proprie capacità canore nei cori gospel delle comunità religiose di Chicago, cantando con la mamma nella Halloway Community Singers e con Albertina Walker nel gruppo gospel The Caravans. Ed è proprio lì che viene notata e scritturata per il musical Don't Bother Me; I Can't Cope.

Dopo alcune tournée, si lega al suo produttore e futuro marito Floyd Smith: con la sua etichetta discografica (la Aware) registra gli album Loleatta (1973) e Cry To Me (1975).

Dopo la chiusura della Aware, nel 1976 la Holloway si lega al produttore Norman Harris ed alla sua etichetta Gold Mind Records, con la quale pubblicherà quattro album (l'ultimo nel 1980).

Divenuta già leggenda del mondo della disco music, nel 1979 la Holloway incide una delle canzoni che più sono entrate nella storia di tale genere: Love Sensation (scritta da Dan Hartman) che ha raggiunto la vetta della Hot Dance Club Play, e la posizione #5 della UK Dance Chart. Altre storiche canzoni incise dalla Holloway sono: Hit and Run (#3 US dance), Crash Goes Love (#5 US Dance), What Goes Around Comes Around, Strong Enough (mixata da Larry Levan), Dreamin (#1 Hot Dance Club Play).

Nel 1990 la versione acappella del disco Love Sensation viene campionata senza autorizzazione dal gruppo italiano Black Box per il brano Ride on Time: la canzone sale ai vertici delle classifiche dance dell'anno, ma Dan Hartman e l'artista intentano causa al gruppo e chiedono la rimozione della parte vocale dalla canzone.[1]

Un anno più tardi, il rapper Marky Mark riprenderà di nuovo l'acappella di Love Sensation per la sua hit hip house Good Vibrations. Love Sensation nel frattempo diverrà da questo momento uno dei brani vocali più campionati di sempre, e verrà inserito in vari contesti musicali, dalla house al drum and bass al dubstep.

Il 21 marzo 2011 Loleatta Holloway muore in seguito ad una insufficienza cardiaca, come riferito alla BBC dal suo produttore Ron Richardson.[2]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973 - Loleatta
  • 1975 - Cry to Me
  • 1976 - Loleatta
  • 1978 - Queen Of The Night
  • 1979 - Loleatta Holloway
  • 1980 - Love Sensation

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 - Greatest Hits
  • 1996 - The Hotlanta Soul of Loleatta Holloway
  • 1997 - Runaway: The Best of Loleatta Holloway
  • 2001 - Queen of the Night
  • 2003 - The Greatest Performance of My Life: The Best of Loleatta Holloway
  • 2005 - Loleatta Holloway: The Anthology
  • 2013 - A Tribute to Loleatta Holloway: The Salsoul Years
  • 2014 - Dreamin': The Loleatta Holloway Anthology 1976–1982

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pierre Perrone, Loleatta Holloway: Much-sampled disco diva who sued Black Box over their worldwide hit Ride on Time, in The Independent, 25 marzo 2011. URL consultato il 22 gennaio 2017.
  2. ^ (EN) Disco singer Loleatta Holloway dies at 6, BBC. URL consultato il 22-3-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN19873999 · LCCN: (ENn94035323 · ISNI: (EN0000 0001 1604 3142 · GND: (DE13440968X · BNF: (FRcb13973681s (data)