Lingua dei segni francese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingua dei segni francese
Langue des Signes Française, LSF
Parlato in Francia, Svizzera ed alcune parti dell'Africa Occidentale
Locutori
Totale 3.506.839[1]
Tassonomia
Filogenesi sviluppato dalla LSF
Codici di classificazione
ISO 639-2 fsl
ISO 639-3 fsl (EN)

La lingua dei segni francese (o LSF, Langue des Signes Française) è una lingua dei segni sviluppata spontaneamente da bambini sordi in numerose scuole in Francia dall'inizio del Settecento da Charles-Michel de l'Épée. È di particolare interesse per i linguisti perché offre un'opportunità unica di studiare la nascita di una nuova lingua.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ethnologue: LSF nelle comunità francofone

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4846945-2