Lin Beifong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lin Beifong
UniversoAvatar
Nome orig.北方琳 (Lin Beifong)
Lingua orig.Inglese
Autori
1ª app.14 aprile 2012
1ª app. inWelcome to Republic City
app. it.8 dicembre 2012
app. it. inBenvenuti a Città della Repubblica
Voci orig.
Voci italiane
Specieumana
SessoFemmina
Luogo di nascitaCittà della Repubblica
Poteri
  • Dominio della terra
    • Dominio del metallo

Lin Beifong (北方琳T, Běifāng LínP) è un personaggio immaginario della serie animata statunitense La leggenda di Korra, creato da Michael Dante DiMartino e Bryan Konietzko. La madre di Lin, Toph Beifong, aiutò molto il precedente Avatar, Aang, nei suoi sforzi per salvare il Regno della Terra dalla distruzione. È la sorellastra maggiore di Suyin, seconda figlia di Toph.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Lin Beifong è il capo della polizia di Città della Repubblica e figlia di Toph Beifong, che una volta deteneva la stessa posizione. Come sua madre, Lin è in grado sia di manipolare l'elemento classico della terra, che è noto come dominio della terra che la sua sub-abilità di manipolare il metallo, che è chiamato dominio del metallo. Come Toph, Lin ha anche la capacità di percepire i movimenti attorno a lei attraverso il meccanocettore. Ha imparato queste tecniche sotto la dura tutela di sua madre. Nonostante il fatto che sua madre fosse amica del precedente Avatar, inizialmente Lin esi opponeva fermamente alla presenza dell'Avatar Korra a Città della Repubblica.[1] Tuttavia, nel corso della serie della serie, ha stretto una buona amicizia con Korra.

Lin ha una lunga amicizia con Tenzin, figlio di Aang e Katara. Ad un certo punto i due personaggi erano romanticamente coinvolti.[2] Tuttavia, la loro relazione sentimentale finì, in parte perché Tenzin voleva figli mentre Lin no e in parte a causa della natura abrasiva di Lin.[3] Alla fine Tenzin si sposò, mentre Lin rimase senza marito.

Proprio come sua madre, la personalità di Lin è descritta come dura, intransigente e schietta. A differenza di Toph, tuttavia, Lin può anche essere caratterizzata come amara, che deriva principalmente dal suo rapporto teso con sua madre e la sua sorellastra, Suyin Beifong. Nella seconda metà della serie, Lin si riconcilia con i due personaggi, diventando meno risentita con l'avanzare della serie.

Concezione e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Mentre sua madre era conosciuta durante gli annunci per la serie e stabilita all'inizio della serie, l'identità di suo padre non fu rivelata inizialmente.[4] Il design dei personaggi di Lin Beifong è stato ispirato da Han Young Ja, un amico di lunga data e collega di Konietzko e DiMartino.[5] Elementi del suo design sono basati anche su Marlene Dietrich poiché i creatori volevano "avere una bellezza dura e naturale" e alla realizzazione del suo aspetto hanno collaborato sia Joaquim Dos Santos che il co-creatore della serie Michael DiMartino, il quale lo ha definito "un processo divertente".[6]

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Sensi intensificati[modifica | modifica wikitesto]

Radicandosi a piedi nudi, Lin può "vedere" e "sentire" anche le più minuscole vibrazioni sismiche della terra, sia essa la presenza di alberi o la marcia di formiche a diversi metri di distanza.[7] Lin ha acquisito un acuto senso dell'udito, le ha permesso di riconoscere le persone con le loro voci, discernere l'aspetto fisico di una persona tramite il suono e ascoltare conversazioni distanti; e percepire la menzogna attraverso i modelli di respirazione, battito del cuore e reazioni fisiche individuali.[8]

Dominio della terra[modifica | modifica wikitesto]

Lin è molto abile nel dominio della terra che utilizza tecniche di arti marziali cinesi di Hóng Quán e Chu Gar Nán Pài Tángláng.[9][10][11][12][13] I creatori della serie hanno consultato un artista marziale professionista nel design dello stile di combattimento dello spettacolo.[14] Il dominio della terra rappresenta l'elemento di sostanza,[15] ed è classificato come il più vario e duraturo delle "quattro arti di piegatura". La piegatura del terreno è l'abilità geocinetica di manipolare terra, roccia, sabbia, lava e metalli in tutte le loro varie forme.[16] Il dominio della terra utilizza il jing neutro, che implica l'attesa e l'ascolto del momento giusto per agire in modo deciso. Questo dominio comporta attacchi duraturi fino a quando la giusta opportunità di contrattacco si rivela, enfatizza "posizioni fortemente radicate e forti colpi che evocano la massa e la potenza della terra", e richiede un passo preciso per mantenere il contatto costante con il terreno. Il dominio della terra è più forte quando i piedi o le mani sono in contatto diretto con il terreno, consentendo ai earthbender di trasferire le loro energie cinetiche nella loro flessione per mosse veloci e potenti. Questa dipendenza dal contatto diretto con la terra è un vero tallone d'Achille; separare i martellisti da qualsiasi contatto con la terra li rende inefficaci.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Director: Joaquim Dos Santos, Ki Hyun Ryu; Writer: Michael Dante DiMartino, Bryan Konietzko, The Legend of Korra: episodio 1x1, Welcome to Republic City, Nickelodeon, 14 aprile 2012.
  2. ^ Director: Joaquim Dos Santos, Ki Hyun Ryu; Writer: Michael Dante DiMartino, Bryan Konietzko, The Legend of Korra: episodio 1x6, And the Winner Is..., Nickelodeon, 12 maggio 2012.
  3. ^ Director commentary, Nicktoons, 9 luglio 2012. URL consultato il 30 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2012).
  4. ^ Legend Of Korra Book 3 To Focus On Lin Bei Fong: Fans Theorize On The Father, KpopStarz, 22 agosto 2013.
  5. ^ Bryan Konietzko, Han Young Ja, in Co-Creator's Blog, Tumblr. URL consultato il 7 giugno 2015.
  6. ^ Michael Dante DiMartino, The Legend of Korra—The Art of the Animated Series, Book One: Air, Dark Horse Books, 2013, p. 23, ISBN 978-1-61655-168-1.
  7. ^ Director: Lauren MacMullan; Writer: Tim Hedrick, Avatar: The Last Airbender: episodio 2x11, The Desert, Nickelodeon, 14 giugno 2006.
  8. ^ Director: Giancarlo Volpe; Writer: Michael Dante DiMartino, Avatar: The Last Airbender: episodio 3x10, The Day of Black Sun Part 1: The Invasion, Nickelodeon, 23 novembre 2007.
  9. ^ The Lost Scrolls: Fire, page 159 of The Lost Scrolls Collection. The Lost Scrolls: Earth, page 93 of The Lost Scrolls Collection.
  10. ^ San Diego Comicon 2006 panel question and answer part 2 - Avatarspirit.net
  11. ^ http://www.kungfumagazine.com/ezine/article.php?article=1038
  12. ^ Nickelodeon's Official Avatar: The Last Airbender Flash Site, Nick.com. URL consultato il 2 dicembre 2006.
  13. ^ Director: Ethan Spaulding; Writer: Elizabeth Welch Ehasz, Avatar: The Last Airbender: episodio 2x3, Return to Omashu, Nickelodeon, 7 aprile 2006.
  14. ^ Kisu - Filmography by TV Series, IMDb. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  15. ^ Ehasz, Aaron (writer) & Spaulding, Ethan (director). (June 2, 2006). "Bitter Work". Avatar: The Last Airbender. Season 2. Episode 9. Nickelodeon.
  16. ^ Inside the Nicktoons Studio: Avatar: "Earth" Episode Clip, Nickelodeon. URL consultato il 21 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione