Michael Dante DiMartino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michael Dante DiMartino

Michael Dante DiMartino (18 luglio 1974) è uno sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense. È uno dei due co-creatori nonché produttore esecutivo della serie animata di successo Avatar - La leggenda di Aang e della serie animata La leggenda di Korra sequel del suo predecessore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima di Avatar, Mike ha lavorato per dodici anni al Film Roman, aiutando a dirigere King of the Hill, I Griffin e Mission Hill oltre al suo cortometraggio animato, Atomic Love, che è stato proiettato in numerosi festival cinematografici di alto profilo. La dedica alla memoria di suo padre può essere vista nell'ultimo episodio di Avatar - La leggenda di Aang. In un'intervista del 2010 il presidente di Nickelodeon, Cyma Zarghami, ha confermato che DiMartino e Konietzko stavano sviluppando una nuova serie per la rete, chiamata La leggenda di Korra. La serie è stata presentata per la prima volta il 14 aprile 2012, eseguendo 12 episodi per il primo libro "Air" e 14 per il secondo libro "Spirits", presentato in anteprima il 13 settembre 2013 a 2,60 milioni di spettatori negli Stati Uniti, quindi il terzo libro "Change "e il quarto e ultimo libro" Balance "di 13 episodi ciascuno.

Il 4 ottobre 2016, Michael Dante DiMartino ha pubblicato un nuovo romanzo originale, Rebel Genius. La storia presenta un protagonista dodicenne, Giacomo, che scopre di possedere un "Genius" magico, l'incarnazione vivente dello spirito creativo di un artista, in un mondo in cui l'espressione artistica è fuorilegge.

Nel settembre 2018, è stato annunciato che Konietzko e DiMartino sarebbero stati produttori esecutivi e showrunner per la serie di adattamento live-action di Avatar - La leggenda di Aang di Netflix.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12070324 · ISNI (EN0000 0001 0777 3020 · LCCN (ENno2006114702 · BNF (FRcb155176050 (data) · WorldCat Identities (ENno2006-114702