Lido di Pomposa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lido di Pomposa
frazione
Lido di Pomposa – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Ferrara-Stemma.png Ferrara
ComuneComacchio-Stemma.png Comacchio
Territorio
Coordinate44°42′56″N 12°14′16″E / 44.715556°N 12.237778°E44.715556; 12.237778 (Lido di Pomposa)
Altitudinem s.l.m.
Superficie1,00[1] km²
Abitanti941[2] (2001)
Densità941 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale44022
Prefisso0533
Fuso orarioUTC+1
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[3]
Nome abitantielicei
PatronoSant'Antonio da Padova
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lido di Pomposa
Lido di Pomposa

Lido di Pomposa (Pumpósa nel dialetto locale) è una località balneare della provincia di Ferrara. Fa parte dei sette Lidi di Comacchio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima urbanizzazione del lido di Pomposa è databile al 1957, quando l'imprenditore Riccardo Rocca inizia la costruzione del locale Dancing Rocca's. Assieme all'imprenditore Raffaele Gallanti riuscirono ad acquistare, per mezzo di una permuta dall'ente delta Padano, un terreno di sei kilometri quadrati tra il mare e una pineta. Questa area era, originariamente, il terreno di caccia del Ducato Estense e, successivamente, in una parte di esso era stata avviata la coltivazione della vite. Con gli anni sessanta e la contestuale repentina crescita dell'economia italiana, anche il lido di Pomposa subisce un aumento di popolarità con la scelta di diverse personalità dello spettacolo di soggiornare in questo lido.[4]

A partire dal 2008 è stato attuato da parte del Comune di Comacchio un intervento di riqualificazione delle vie principali del lido e dell'arredo urbano.

L'8 agosto di tutti gli anni si celebra nelle strade una festa per ricordare la sua fondazione, insieme al Lido degli Scacchi,[5]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Dune di San Giuseppe[modifica | modifica wikitesto]

A nord del centro abitato, precisamente tra lido di Pomposa e lido delle Nazioni, vi è il sito di interesse comunitario denominato dune di San Giuseppe o dune della Puia. L'area protetta comprende una parte di terreno a prateria, nella parte più a ovest del sito, un tratto di spiaggia e la porzione di mare antistante alla stessa per circa 300 metri verso est. Il 39% dell'area protetta è ricompresa nel parco regionale del delta del Po.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ la cifra è riferita al territorio dell'intera frazione e non solo all'agglomerato urbano
  2. ^ con Lido degli Scacchi
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Rocca e Vitali, sessant’anni di storia ai Lidi, in La Nuova Ferrara, 1º ottobre 2017. URL consultato il 26 gennaio 2022.
  5. ^ Giovedì 8 agosto Carnevale d’estate dei Lidi Scacchi e Pomposa con i carri di Pitoch!, su comune.comacchio.fe.it. URL consultato il 26 gennaio 2022.
  6. ^ Sito di Interesse Comunitario e Zona di Protezione Speciale Dune di San Giuseppe, su parcodeltapo.it. URL consultato il 26 gennaio 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Boccaccini, Rocca e Vitali: 60 anni di turismo (Lido di Pomposa 1957), Modena, Il Fiorino, 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia