Lev Burčalkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lev Burčalkin
Nome Lev Dmitrievič Burčalkin
Nazionalità Russia Russia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1972
Carriera
Giovanili
???? non conosciuta Bolševik Leningrad
Squadre di club1
1957-1972 Zenit S. Pietroburgo[1] 400 (78)
Nazionale
1964 URSS URSS 1 (0)
Carriera da allenatore
1977 Zenit S. Pietroburgo[1]
1982-1985 Luč-Ėnergija (Vice)
1985-1987 Victory
1988-1989 Zenit S. Pietroburgo[1] (Vice)
1990-1991 Şaxter Qarağandı
1992 Luč-Ėnergija
1993 Blu e Bianco.png Kosmos-Kirovec San Pietroburgo
1993-1994 Lokomotiv S.P.
1995 Luč-Ėnergija
1996-1997 Zenit S. Pietroburgo (Vice)
1998-2000 Zenit S. Pietroburgo (Riserve)
2001 Pskov-747
2002 Zenit S. Pietroburgo (Riserve)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2009

Lev Dmitrievič Burčalkin (in russo: Лев Дмитриевич Бурчалкин?, traslitterazione anglosassone: Lev Dmitriyevich Burchalkin; Leningrado, 9 gennaio 1939San Pietroburgo, 7 settembre 2004) è stato un calciatore e allenatore di calcio sovietico, dal 1991 russo, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato dal 1957 al 1962 solo con lo Zenit Leningrado, segnando 78 reti in 400 partite; proprio nel club di San Pietroburgo detiene il record di presenze e di goal.

Ha rappresentato la Nazionale sovietica il 20 maggio 1964, in un'amichevole contro l'Uruguay.

Ha allenato svariati club, fino al 2002.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c All'epoca si chiamava Zenit Leningrado.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]