Lev Burčalkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lev Burčalkin
Nazionalità Russia Russia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1972
Carriera
Giovanili
???? non conosciuta Bolševik Leningrad
Squadre di club1
1957-1972Zenit S. Pietroburgo[1]400 (78)
Nazionale
1964 URSS URSS 1 (0)
Carriera da allenatore
1977 Zenit S. Pietroburgo[1]
1982-1985 Luč-Ėnergija (Vice)
1985-1987 Victory
1988-1989 Zenit S. Pietroburgo[1] (Vice)
1990-1991 Şaxter Qaraǧandy
1992 Luč-Ėnergija
1993 Blu e Bianco.png Kosmos-Kirovec San Pietroburgo
1993-1994 Lokomotiv S.P.
1995 Luč-Ėnergija
1996-1997 Zenit S. Pietroburgo (Vice)
1998-2000 Zenit S. Pietroburgo (Riserve)
2001 Pskov-747
2002 Zenit S. Pietroburgo (Riserve)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2009

Lev Dmitrievič Burčalkin (in russo: Лев Дмитриевич Бурчалкин?, traslitterazione anglosassone: Lev Dmitriyevich Burchalkin; Leningrado, 9 gennaio 1939San Pietroburgo, 7 settembre 2004) è stato un calciatore e allenatore di calcio sovietico, dal 1991 russo, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato dal 1957 al 1962 solo con lo Zenit Leningrado, segnando 78 reti in 400 partite; proprio nel club di San Pietroburgo detiene il record di presenze e di goal.

Ha rappresentato la Nazionale sovietica il 20 maggio 1964, in un'amichevole contro l'Uruguay.

Ha allenato svariati club, fino al 2002.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c All'epoca si chiamava Zenit Leningrado.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]