Leonardo de Vegni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leonardo de Vegni (Siena, 17311801) è stato un architetto italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fece i suoi studi di diritto civile e canonico presso all'Università di Siena dove si laureò nel 1750.

Nonostante questi studi il suo impegno si rivolse verso il disegno, la poesia, le scienze e soprattutto l'architettura.

Tra le sue invenzioni la cosiddetta Plastica dei Tartari , una tecnica per la realizzazione di bassorilievi che sfruttava le acque termali di Bagni San Filippo, dove realizzò anche una fabbrica che venne visitata dal granduca Pietro Leopoldo. Come architetto le sue opere principali furono la Porta a Sole a Chianciano Terme, il Palazzo Albergotti ad Arezzo e il teatro di Montalcino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Macchi, Irene Parenti, atto unico teatrale tra realtà e ipotesi, Prefazione di Angela Soltys, AETAS, Roma 2006, Note

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN44144304 · ISNI: (EN0000 0001 1760 4706 · LCCN: (ENnr89017078 · GND: (DE1089941390 · ULAN: (EN500054779 · BAV: ADV10110407