Laura Bentivoglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bentivoglio
Coa fam ITA bentivoglio.jpg
Giovanni I
Anton Galeazzo
Figli
Annibale I
Figli
Sante
Figli
Giovanni II
Annibale II
Modifica
Ritratto diLaura Bentivoglio

Laura Bentivoglio (... – 1523) fu una nobile bolognese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Giovanni II Bentivoglio, governatore di Bologna, e di Ginevra Sforza. Suo nonno materno era Alessandro Sforza, signore di Pesaro.

Crebbe a Bologna, città che, già sede universitaria, il padre Giovanni aveva trasformato in un importante centro culturale[1].

Il 20 giugno 1491[2] sposò a Bologna[3] il condottiero Giovanni Gonzaga, signore di Vescovato e fratello di Francesco II Gonzaga, signore di Mantova. Laura divenne quindi cognata di Isabella d'Este e di Guidobaldo da Montefeltro. Nonostante la parentela con i Bentivoglio, Giovanni non esitò a schierarsi con Giulio II contro il suocero, cacciato nel 1506 da Bologna[4].

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Diede al marito, continuamente in giro per l'Italia[4], otto figli[5] e iniziò il ramo dei Gonzaga di Vescovato:

Laura è raffigurata insieme a tutta la famiglia Bentivoglio da Lorenzo Costa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La storia dei Bentivoglio
  2. ^ Giulio Girondi, Il palazzo di Giovanni Gonzaga, Ladispoli, 2013.
  3. ^ Condottieri di ventura Archiviato il 14 agosto 2007 in Internet Archive.
  4. ^ a b Condottieri di ventura Archiviato il 16 agosto 2007 in Internet Archive.
  5. ^ Gonzaga 4
  6. ^ Altre fonti riportano Antonio

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Amadei, Ercolano Marani (a cura di), I Gonzaga a Mantova, Milano, 1975. ISBN non esistente.
  • Giulio Girondi, Il palazzo di Giovanni Gonzaga, Ladispoli, 2013, ISBN 978-88-98662-02-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie