Latinoamerica (periodico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Latinoamerica
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità trimestrale
Genere stampa nazionale
Formato rivista
Fondazione 1981
Sede Roma
Editore G.M.E. Produzioni S.r.l.
Diffusione cartacea Librerie Feltrinelli
Direttore Gianni Minà
ISSN 1591-3104 (WC · ACNP)
Sito web
 

Latinoamerica (nota anche come Latinoamerica e tutti i sud del mondo) è una rivista trimestrale di orientamento anticapitalista che si occupa del continente sudamericano (America Latina), ma anche di altri "sud" del mondo, ritenuti «annientati economicamente e socialmente dal mercato neoliberale e dalla globalizzazione».

Diretto da Gianni Minà e Alessandra Riccio, è distribuito presso le librerie Feltrinelli e le librerie indipendenti.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle firme più significative della rivista sono personalità della letteratura e dell'impegno civile in America latina, come Luis Sepúlveda, Eduardo Galeano, Paco Ignacio Taibo II, Frei Betto, Rigoberta Menchù, Adolfo Pérez Esquivel, e anche scrittori e saggisti nord americani ed europei come Noam Chomsky, Manuel Vazquez Montalban, Giulio Girardi, Alex Zanotelli, Ettore Masina, Pino Cacucci e Gennaro Carotenuto.

Latinoamerica.it[modifica | modifica wikitesto]

Latinoamerica è anche un portale web[1] dove, con scadenza bisettimanale, è possibile leggere news inedite dal continente latinoamericano, approfondimenti di Alessandra Riccio con il suo Taccuino e gli editoriali di Gianni Minà. Per i ricercatori, borsisti, tesisti, c'è un sistema di ricerca che accede a tutti i sommari della rivista, dal numero 0 del luglio 1979 ad oggi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria