La vita segretissima di Edgar Briggs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La vita segretissima di Edgar Briggs
Titolo originale The Top Secret Life of Edgar Briggs
Paese Regno Unito
Anno 1974
Formato serie TV
Genere spy comedy
Stagioni 1
Episodi 13
Durata 25
Lingua originale inglese
Rapporto 4:3
Crediti
Ideatore Bernard McKenna
Richard Laing
Regia Bryan Izzard
Bruce Gowers
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivo Humphrey Barclay
Casa di produzione London Weekend
Prima visione
Prima TV originale
Dal 15 settembre 1974
Al 20 dicembre 1974
Rete televisiva London Weekend
Prima TV in italiano
Dal 29 agosto 1977
Al 27 ottobre 1977
Rete televisiva Rai

La vita segretissima di Edgar Briggs (The Top Secret Life of Edgar Briggs) è una serie televisiva britannica del 1974.

Ideazione[modifica | modifica wikitesto]

Creata da Bernard McKenna e Richard Laing, era una spy-comedy prodotta da London Weekend, che la trasmetteva nell'area londinese (nel resto del Regno Unito era ITV).

Più che sull'azione e sull'indagine, la serie è basata sulle situazioni comiche, sulla falsariga della serie statunitense Get Smart, a cui assomigliava. La serie britannica non ebbe però il successo della serie americana e fu interrotta dopo 13 episodi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il telefilm ruota intorno alle vicende di Edgar Briggs, funzionario del servizio segreto britannico che, per errore burocratico, è assegnato all'incarico di assistente del direttore del servizio. Nonostante la sua completa incompetenza e sbadataggine, Briggs riesce invariabilmente a risolvere casi apparentemente intricati e ad assicurare alla legge traditori, informatori e spie che ogni volta mettono in pericolo la sicurezza.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia giunse nell'estate del 1977 trasmessa dalla Rai nella seconda serata del sabato e, grazie alla durata inferiore alla mezz'ora degli episodi (in genere andava in onda dalle 21:35 alle 22), fu anche spesso usata come c.d. "tappabuchi", specie nelle repliche che andarono in onda a più riprese fino al 1980. La serie fu poi passata a Tele Monte Carlo che la ripropose durante gli anni ottanta anche se, vista la corta vita che ebbe, rimase sostanzialmente misconosciuta.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione